Il cibo e la fame nell’arte “shock” di Marco Chiurato!

Ciao a tutti! Vi scrivo dopo aver assistito ad una performance artistica davvero toccante ed ora, a performance avvenuta, tra le mostre a Padova assolutamente da vedere. Mi riferisco a “Time to Time” di Marco Chiurato, una durissima riflessione sul tema del cibo e soprattutto della fame nel mondo rispetto alla quale ci siamo forse abituati, anestetizzati dai filtri che sono i nostri media come la televisioni, internet che ci portano a conoscere le sofferenze del mondo ma non di certo a provare empatia per le persone che soffrono.

“Time to time”, curata da Enrica Feltracco e Giulia Granzotto,  è ospitata presso il Fusion Art Center (FAC) spazio di sperimentazione artistica nato da pochi mesi a Padova e di cui vi parlerò quanto prima, negli spazi dell’ex Fornace Carotta alla Sacra Famiglia, proprio all’interno del tunnell-fornace percorrendo il quale si ha quasi il senso di un percorso nel tempo e nello spazio.

Un video pubblicato da blogdipadova (@blogdipadova) in data:

Due persone sedute su altrettante tavole illuminate a lume di candela cenano all’inizio e in fondo al tunnel. Si vedono ma sono lontane, una delle due guarda la tv, entrambe hanno davanti piatti generosi ed invitanti e portata dopo portata consumano il loro pasto. In mezzo, di fronte a loro, tanti piccoli bambini di terracotta (oltre 1 anno e mezzo di lavoro!), magrissimi, denutriti, scheletrici, alcuni in lacrime, altri contorti e sofferenti per i crampi e spasmi dovuti alla fame, altri ancora già morti, che invece da mangiare non hanno niente. Un tunnel, quello del FAC, lungo il quale è messo in mostra il dramma della fame e della povertà assoluta da una parte e quella del benessere e, forse, dell’insensibilità del consumismo, dall’altra.

Marco Chiurato

Marco Chiurato

Classe 1973, Marco Chiurato di Marostica (Vicenza) ha iniziato il suo percorso di artista nel 2004 durante il quale ha esplorato vari stili e dimostrato la sua ecletticità partendo dal lavoro di pasticcere che ha saputo declinare anche in arte attraverso la realizzazione di oggetti di zucchero belli da vedere, gustosi e profumati.  Ha collaborato con artisti e brandi internazionali e negli ultimi anni si è fatto conoscere a livello nazionale ed internazionale per performance provocatorie sui temi delle problematiche sociali attuali, come questa “Time to time” relativamente al cibo e alla fame. Visitate il suo sito: http://www.marcochiurato.com/

“Time to Time” invita quindi ad una riflessione più approfondita sui temi di Expo, a poche settimana dalla conclusione dell’esposizione universale e tra le mostre a Padova visitate o performance è senz’altro una delle più toccanti e coinvolgenti!

Of Hunger and Taboo FAC PadovaLa performance di Marco Chiurato a Padova rientra infatti nel programma di “Of Hunger and taboo. La fame, il disgusto, il taboo, la politica, l’arte“, un ciclo di altri 3 incontri ideati ed organizzati da “Lo Stato dell’arte” sul tema del cibo e su cosa significhi per noi oggi. Giovedi 19 novembre si parlerà di insetti come alimento del futuro, nonostante oggi il solo pensiero genera in molti disgusto, con Maurizio G. Poletti, entomologo ed ecologo dell’Università di Padova ed Enzo Moretto, direttore di Esapolis, museo degli insetti, con la possibilità di una degustazione di insetti a cura dello chef Luca Nicolussi e del progetto Entonote di Milano. giovedi 26 novembre tavola rotonda sui taboo alimentari,  mentre mercoledì 2 dicembre si parlerà del mercato mondiale del grano con il Prof. Carlo Fiuman dell’Università di Padova. Per info sul programma clicca qui e bon appetit!

Magari non ci troverete le persone che mangiano ma l’installazione “Time to time” sarà visitabile fino al 2 dicembre:

Orari e giorni di apertura:
Lun-Mar-Mer 10.30-13.00
Gio-Ven-Sab 15.30-19-00

Per visite su appuntamento: fac@fusionartcenter.it

Per leggere di altre mostre a Padova clicca su questo link!

 

Alberto Botton

http://about.me/abotton

Condividi il post! ;)