Home Tour & Itinerari “A Spasso con la Storia” per valorizzare la “Bassa Padovana”

“A Spasso con la Storia” per valorizzare la “Bassa Padovana”

3026
0

La “Bassa Padovana” di “basso” non ha proprio nulla, questa è una mia piccola premessa per presentarvi un progetto unico denominato “A Spasso con la Storia”, presentato sabato 15 novembre, alla Festa delle Pro Loco Padovane, organizzato e coordinamento dal Consorzio Atesino delle Pro Loco e dalla Regione Veneto in collaborazione con le Pro Loco ed i Comuni di Stanghella, Granze, Villa Estense, Carceri, Ponso ed Urbana.

“A Spasso con la Storia” è un piccolo progettino, ma certamente ambizioso, che si propone come obbiettivo primario la promozione, la valorizzazione del territorio e della cultura storica della Bassa Padovana, dare visibilità e far conoscere i “gioielli culturali” del territorio Atesino, promuovere i musei della Bassa, attraverso la creazione di eventi a tema e visite guidate. Sul blog di Padova potete leggere tutti gli articoli inerenti questo territorio sotto il tag #BassaPadovana.

Questi straordinari luoghi, così vicini a noi e così unici, poco conosciuti sono al centro di una rete di promozione che comprende presentazione dei prodotti tipici locali, degustazioni ed intrattenimenti folcloristici realizzati a cura del Gruppo Bassa Padovana, con lo scopo di dare una maggiore conoscenza ai turisti e ai visitatori e consapevolezza alle persone che vivono nel territorio delle meraviglie culturali ed architettoniche di cui, a volte, dimentichiamo l’esistenza.

Tutelare e valorizzare dei tesori che si trovano nel territorio, come il Museo Etnografico e il Parco Pubblico della Villa Centanini di Stanghella, oppure il Museo Civico dei villaggi scomparsi di Villa Estense e l’Abbazia di Carceri con il Museo della Civiltà Contadina, ed infine, il Museo Civico Antiche Vie di Urbana e tanti altri piccoli e importanti luoghi serve per stimolare la volontà di dare un aiuto concreto alla conoscenza, alla salvaguardia e al miglioramento del territorio Atesino.

Silvia Tiberto