Home Arti e cultura Al via ENTER, il nuovo progetto di Tam: il teatro incontra la...

Al via ENTER, il nuovo progetto di Tam: il teatro incontra la tecnologia

3608
0

Siete appassionati di teatro? Pensate che quest’arte millenaria possa coinvolgere un numero sempre maggiore di persone, coniugando tradizione e innovazione? Siete interessati alle iniziative culturali originali e fuori dagli schemi?

Allora tenete d’occhio il nuovo progetto di Tam Teatromusica intitolato “Enter-intersezioni di uomini e tecnologie”, che ha tutte le carte in regola per rimanere al centro della vita culturale di Padova per diverse settimane, dal 17 maggio al 28 giugno. Il titolo non è per niente casuale: un’intersezione tra due insiemi ne crea un terzo che contiene gli elementi comuni, mentre quelli non comuni restano al di fuori. Nel caso di Enter, l’insieme degli uomini incontra l’insieme delle tecnologie: il progetto (patrocinato dal Comune di Padova e dal Consiglio di Quartiere 1 e sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo) vuole analizzare i punti di incontro e di separazione tra questi due mondi da molteplici punti di vista.

Questa iniziativa ci piace perché è innovativa e molto particolare. D’altronde il Tam è una realtà importante per il mondo teatrale padovano fin dalla sua nascita nel 1980. Il Tam è un teatro di ricerca che da subito ha scelto un linguaggio espressivo unico, il Teatromusica appunto, un incrocio di linguaggi visivi e musicali, dalla musica alla performatività, dall’installazione al video,  che trovano la loro sintesi perfetta proprio nel teatro. Nel corso degli anni la compagnia ha assunto un ruolo sempre più importante nel nostro territorio, soprattutto a partire dal 1995, quando ha iniziato a gestire il Teatro delle Maddalene, che si trova proprio nel cuore di Padova. Negli ultimi anni la ricerca di Tam si è concentrata sempre più sull’interazione e sul dialogo con i luoghi in cui il teatro opera: lo spazio è letto come uno stimolo per il teatro e viceversa.

Anche il progetto Enter si basa su questo presupposto: l’idea è quella di partire da un luogo fisico o virtuale, l’area urbana nord-ovest della città di Padova, per scoprirla, per innovarla, per continuare a viverla. Le iniziative sono veramente molte, varie e una più interessante dell’altra, a partire dalla campagna partecipativa #Maddalene-restart, che si svolgerà il 17 maggio con l’intento di coinvolgere tutti i cittadini. L’obiettivo? Raccontare il passato e collettivamente immaginare il futuro di questo spazio, chiuso due anni fa per lavori di ristrutturazione, tramite un breve videomessaggio. La Maddalene ha vissuto nel corso degli anni mille vite, come edificio storico, antico monastero, palestra, sala espositiva, auditorium, spazio teatrale funzionale: se anche per voi questo nome è legato ad un ricordo particolare, se credete che possa dare ancora molto alla nostra città, se avete un’idea folle (è risaputo che le idee folli sono sempre le più geniali!) sul ruolo che potrebbe ricoprire in futuro, non esitate a partecipare!

Coinvolti nel progetto varie realtà cittadine che conosciamo bene come il Comitato Mura, la rassegna Universi Diversi, il circolo MAME, e ancora l’ASU (associazione studenti universitari), il Progetto Giovani del Comune di Padova, il Superflash Store, l’Associazione Nuvole in viaggio e l’Associazione Nova Skola e altri che trovate indicate nel sito ufficiale http://tamteatromusica.it/rassegna/enter-intersezioni-di-uomini-e-tecnologie

maddalene restart

Questa è solo la prima iniziativa in ordine temporale, ma ce ne sono veramente per tutti i gusti: spettacoli teatrali, concerti, workshop sulle tecniche interattive, installazioni sonore interattive, spettacoli per bambini, performances originali, e chi più ne ha più ne metta! La lista è veramente lunga, potete trovare il programma completo qui. Speriamo di avervi incuriosito e di avervi invogliato a scoprire Enter. L’iniziativa del teatro Tam è troppo originale e interessante per non avere il nostro pieno appoggio…e speriamo anche il vostro!

Per rimanere aggiornati su ogni iniziativa, visitate la pagina Facebook ufficiale e per commentare dire la vostra e seguire le discussioni sui “social” l’hashtag ufficiale è #ENTERpadova.

Giulia Volpato