Home Degustazioni ed eventi enogastronomici a Padova Cantine Aperte 2013: il vino di nuovo primo protagonista.

Cantine Aperte 2013: il vino di nuovo primo protagonista.

3487
0
Cantine Aperte

Cantine AperteE’ passato ormai un anno da quando, ho potuto vivere in prima linea un evento che a mio parere, merita di esistere solamente perché è sinonimo di enoturismo. Cantine Aperte è l’importante giornata dedicata all’accoglienza in cantina, organizzata dal Movimento Turismo del Vino, in tutta Italia.

Il Movimento Turismo del Vino è nato nel 1993, è un’associazione no profit, formata da circa 1000 prestigiose cantine presenti in tutta Italia, le quali vengono selezionate in base a determinati requisiti, a partire dalla qualità che offrono, uno tra tutte l’accoglienza enoturistica. Lo scopo di tale associazione è quello di portare l’ospitalità del mondo del vino ad eccellere, essendo un prodotto traino per il Made In Italy. L’associazione rappresenta un valore, una risorsa economica e non, per lo sviluppo di un marketing territoriale che in primis rispetta l’ambiente.

Tra i tanti eventi del MTV, che riescono ad avere successo, ci sono sia San Martino in Cantina a Novembre che Cantine Aperte, che si svolgerà proprio questa Domenica 26 maggio 2013, l’evento che ormai da 20 anni ha come scopo la scoperta, lungo lo stivale, dei luoghi di culto del vino e delle maggiori zone di produzione.

Tanti sono i programmi e altrettante sono le occasioni per conoscere le nostre produzioni euganee, infatti questo attesissimo evento, vede le più importanti cantine dei Colli Euganei aprire i portoni di questi templi ed accogliere con festa, musica, degustazioni e visite guidate i propri clienti vecchi e nuovi.

Tra la lista che avevo, ho voluto menzionarne tre in particolare, che sicuramente visiterò per l’occasione: Ca’ Lustra di Zanovello Franco, Il Pigozzo di Salvan ed infine Quota 101.

Zanovello comincia già Sabato 25 maggio con una degustazione, presso l’ex rifugio del Monte Venda, dalle ore 17 ci sarà la possibilità di degustare due differenti annate dello stesso di vino, per scoprire qual è il liquido che lascerà il maggior ricordo, sia al palato che nella mente. E per far capire che il fattore “tempo” è determinante per l’evoluzione e l’equilibrio del vino.

Domenica 26 maggio, invece, tutta la giornata a partire dalle ore 9.30 ci sarà la possibilità di visitare i locali dell’azienda, ma anche i vigneti circostanti. Con l’occasione verrà presentata anche la nuova

ZANOVELLO SICILIA

linea “La Sicilia di Ca’ Lustra” che rappresenta, appunto, la produzione sicula dell’azienda. Oltre ai vini, ci saranno altri intrattenimenti enogastronomici e musicali siculi, che doneranno calore alla giornata, la quale (forse) si presenterà un po’ uggiosa.

La famiglia Salvan, dell’azienda vitivinicola “Il Pigozzo”, vi accoglierà in cantina dedicando l’intera giornata ai profumi e ai sapori dello star bene con il vino, ma con testa. Sarà possibile degustare i vini DOC dell’azienda accompagnati da pesce fritto, ma su prenotazione si potranno anche scoprire le antiche produzione del Padovano e Venete.

Quota 101Concludo con la curiosa ed allettante iniziativa di Quota 101, che dedica la giornata di Cantine Aperte 2013  alla “vita all’aria aperta” quella senza fretta che ci permette di godere al meglio il nostro tempo libero, magari leggendo un libro distesi sull’erba o tra i vigneti rendendo i filari una vera e propria biblioteca. Oltre alla lettura, la giornata sarà semplicemente gustosa, poiché sarà anche un  delicato pic-nic, caratterizzato dalla consegna di un sacchetto con all’interno un pezzo di torta salata ed un biscotto, pensati apposta per essere abbinati con i vini dell’azienda.

Cantine Aperte 2013 che sia una giornata calorosa con canti e balli, rilassante e al contempo divertente, l’importante è che essa sia eno-culturale e che riesca ad incrementare le vostre conoscere sul mondo di Bacco.

Salute!

S.

http://about.me/silviatiberto