goodbike padova bike sharing Padova

Goodbike Padova, il bike sharing a Padova per tutte le esigenze!

Spostarsi in città è una delle esigenze più sentite da chi le frequenta e tra le modalità con le quali spostarsi a Padova c’è senz’altro anche il servizio di bike sharing Goodbike Padova che personalmente utilizzo fin da quando è stato introdotto e che apprezzo molto perché mi consente di spostarmi senza vincoli in tutta libertà essendo attivo tutti i giorni 24 ore su 24! Il tutto ad un costo davvero economico!

Usufruire del servizio richiede la sottoscrizione di un abbonamento (ve ne parlo maggiormente in dettaglio più sotto) con la quale si riceverà una card personale, necessaria per prelevare dalle colonnine delle varie stazioni la bici che si intende utilizzare. Il bike sharing a Padova mette a disposizione due tipologie di biciclette: le rosse (normali) e le bianche, a pedalata assistita.

1069859_10201480294788681_262328607_nChe dire? Per me la cosa è molto positiva, anche se è necessaria una continua manutenzione e cura delle bici stesse. In una città frequentata da persone con molte esigenze diverse, questo del bike sharing rappresenta una modalità in più per spostarsi all’interno del centro storico.

Ritengo che Goodbike Padova possa essere molto utile a molte persone. Chi arriva a Padova in treno o in corriera da pendolare, chi vive nei quartieri, in periferia e frequenta il centro storico per esigenze di studio, lavoro, tempo libero e avesse la necessità di spostarsi, anziché attendere ogni volta autobus o tram, grazie al bike sharing può spostarsi agevolmente anche con la bici.

Il servizio è utile anche per turisti o chi si trovasse a soggiornare in città per qualche giorno per esigenze di lavoro, studio, tempo libero, etc etc. Con le bici del bike sharing Padova, infatti, è possibile raggiungere i monumenti  depositando la bici nelle stazioni più vicine ai luoghi di interesse. Per i turisti sono state pensate delle formule di abbonamento più vicine al noleggio bici.

Personalmente, da residente della prima periferia che frequenta molto il centro storico, apprezzerei venissero installate delle postazioni anche nei quartieri tipo Paltana, Guizza,etc etc per fare in modo che queste bici possano rappresentare un’alternativa ai mezzi pubblici negli spostamenti dalla propria abitazione.

 

Scopri le formule di abbonamento e come abbonarsi a Goodbike Padova

Goodbike Padova bike sharing a Padova

Per assecondare le esigenze di residenti, pendolari e turisti Goodbike Padova propone varie tipologie di abbonamenti:

  • abbonamento annuale: 25€ (comprensivi di 5 € di ricarica obbligatoria se si superano i 30 minuti dal prelievo al deposito della bici);
  • abbonamento mensile: 10€ (comprensivo di 2€ di ricarica obbligatoria);
  • abbonamento settimanale: 5€ (comprensivo di 2€ di ricarica obbligatoria);
  • abbonamento 4FORYOU: 8€ (validità giornaliera  con disponibilità di utilizzo di 4 ore senza ulteriore tariffazione);
  • abbonamento 8FORYOU: 13€ (validità 48 ore con disponibilità di utilizzo di 8 ore senza ulteriore tariffazione)

Come/Dove abbonarsi al bike sharing Padova

Sono varie anche le modalità per sottoscrivere il proprio abbonamento. Infatti è possibile:

  • abbonarsi online;
  • abbonarsi in città presso la sede di Goodbike Padova in via Altinate 70 (dopo Coin sulla destra si accede ad un’area condominiale e sulla sinistra ci sono gli uffici), oppure in altri esercizi partner (Libreria Pangea, Bottega Stampa, biglietteria Busitalia in stazione FS, biglietteria Busitalia in Piazza dei Signori)

Per maggiori informazioni e dettagli su come abbonarsi online e sulle formule di abbonamento: http://www.goodbikepadova.it/frmAbbonati.aspx

Per ulteriori informazioni, per vedere la mappa delle stazioni, etc etc visitate il sito ufficiale www.goodbikepadova.it. Il consiglio è anche quello di seguire la pagina facebook per rimanere aggiornati su promozioni, convenzioni, iniziative:https://www.facebook.com/Goodbike-Padova-491567767596562/

 

Alberto Botton

http://about.me/abotton

 

Condividi il post! ;)

  1. come sono le bici? io ricordo che quelle di Copenhagen erano pesantissime… un po’ una tortura (con le ruote piene!!!) 😉 queste mi sembrano molto più usabili! 😀