Home Smart City Internet superveloce grazie alla fibra ottica. Fin da ora una proposta per...

Internet superveloce grazie alla fibra ottica. Fin da ora una proposta per aziende e cittadini!

3931
0
smartfiber
Fibra Ottica per tutti: aziende e cittadini

Passeggiando tra gli stand della fiera campionaria di Padova, mi sono imbattuto in un’interessante proposta inerente internet e così, all’interno della rubrica Padova Smart,  ho pensato di girarla ai lettori di questo nostro Blog di Padova, siano essi cittadini siano responsabili di aziende. Parlare di internet oggi è parlare di un’utilità un po’ come la corrente elettrica, la fornitura di acqua potabile, di gas. Intervistata da Riccardo Luna di wired.it, la stessa Rita Levi Montalcini (leggi qui), riconobbe come internet si possa, a ragione, considerare come  l’invenzione del ‘900, un’invenzione, un’innovazione ormai acquisita, utilizzata ed imprescindibile nella quotidianità di tutti, privati ed aziende.

Il valore aggiunto di internet oggi è nella qualità del servizio, nella velocità delle connessioni, nella possibilità di scaricare e trasmettere grandi quantità di dati con la massima velocità, nella copertura wi-fi di aree pubbliche, nell’abbattimento dei costi per l’utente, un servizio fondamentale a tal punto di poter determinare l’attrattività del territorio stesso.  Nel corso del primo giorno della Fiera Campionaria di Padova, ho incontrato Thomas Gallo, Ceo di LenFiber, qui per lanciare la propria proposta di passare all’uso di internet tramite la fibra ottica, una proposta, forte e decisamente accattivante, come si evince dallo “slogan” utilizzato “LenFiber. Internet alla velocità della luce”.

Thomas Gallo e le "fibrine" al padiglione1 della Fiera Campionaria
Thomas Gallo e le “fibrine” al padiglione1 della Fiera Campionaria

Gli abbiamo fatto alcune domande visto  l’interesse che questa tecnologia riveste per i singoli e la collettività.  Dunque Thomas, per iniziare ci vuoi parlare della tua azienda.

Con LenFiber vogliamo proporre i privati la possibilità di utilizzare internet al massimo della sua potenzialità tramite la tecnologia della fibra ottica che già proponiamo alle aziende, andando in controtendenza rispetto ai principali operatori che hanno deciso di non investire nella fibra ottica di tipo “residenziale”  in grado di giungere fin dentro le case degli utenti, ma di continuare ad utilizzare la rete già esistente, in rame, con i limiti e le problematiche di connessione e di velocità di connessione che molti conoscono bene . Di fatto, LenFiber, partita con l’inizio del 2013, vuole espandere l’offerta di accesso in fibra ottica al mercato residenziale,  laddove la società-madre Nice Blue, da tempo  opera sia nel settore delle telecomunicazioni  come provider sia come fornitore di hardware ICT dei principali player relativamente all’hardware di fascia alta utilizzato in aziende e pubblica amministrazione.  Dall’estate 2012, quando Nice Blue si è trasferita presso il Centro Direzionale dell’Interporto di Padova, sede anche del NAP (Neutral Access Point) più importante del Nord Est, ha iniziato ad operare come ISP fornendo connettività ad aziende della Zona Industriale di Padova a mezzo della sua rete in fibra ottica che sta via via sviluppando.

smart-cities-miur_tDa qualche tempo si parla molto di Smart City, un’infrastruttura quella della fibra ottica, in grado di rendere  il territorio stesso più attrattivo per le imprese, centri di ricerca, università e per i cittadini stessi che ci vivono così come tutti i city users , dai turisti, ai convegnisti, agli uomini d’affari che sperano di trovare ad esempio il wi-fi libero e gratuito negli spazi pubblici.  Dunque internet a velocità pazzesche sia per le aziende sia per i privati?

Si, con la fornitura del servizio alle aziende siamo già operativi con la nostra fibra ottica sul territorio del Veneto Centrale, presenti un po’ a “macchia di leopardo” con il desiderio di crescere. Il valore aggiunto della fibra ottica, al di là dell’elevata velocità di utilizzo e della possibilità di gestire grandi quantità di dati, è data dalla possibilità di differenziare in modo intelligente il servizio offrendo una velocità simmetrica garantita di upload e download (sia imprese sia ai privati) oltre alla possibilità di far fronte a picchi di performance necessari a far fronte ad eccezionali carichi di lavoro. Alle imprese offriamo inoltre soluzioni per far fronte ad emergenze ed evitare così il rischio di interruzioni del servizio, il tutto a tariffe assolutamente competitive.

Naturalmente è una tecnologia che ha un costo importante ed è per questo che è nostro interesse in primis costruire la nostra infrastruttura presso aree industriali o consorzi d’ area dove ci sia una sufficiente massa critica di imprese utenti del servizio, quella stessa massa critica che può consentire alle imprese tariffe più vantaggiose e quindi senz’altro questa possibilità può rappresentare un punto di forza del territorio nell’attrazione anche di imprese.

La locandina del concorso LenFiber
La locandina del concorso LenFiber

E per i privati? Come pensate di risolvere il problema del costo dell’investimento?

Naturalmente portare la fibra ottica nelle varie zone di una città, nei quartieri così come anche nei paesi di provincia ha un costo rilevante ed è per questo che apprezziamo l’aiuto da parte dei Comuni che decidessero di mettere a disposizione gratuitamente tubature già esistenti (ad esempio quelle dell’illuminazione pubblica) contribuendo così ad abbattere gli ingenti costi. Prima accennavi giustamente al concetto di Smart City. Un comune cablato può offrire molti più servizi ai suoi abitanti, aumentandone la qualità della vita, implementando servizi di e-government. Il Comune stesso in possesso di questa infrastruttura sarà di fatto maggiormente attrattivo rispetto ai vicini comuni non cablati. Al momento a Padova, la fibra ottica è presente solo su progetto e a prezzi inavvicinabili per l’utenza residenziale. Al momento in Emilia-Romagna la rete Lepida, prevalentemente in fibra ottica, mette in connessione centinaia di comuni, pubblica amministrazione ed enti di tutta le regione e che pure si sta aprendo al privato.

Per i privati, siamo qui in fiera infatti, per lanciare il nostro concorso “Vinci 1 anno di Internet ad un 1 gigabit al secondo!”. La nostra offerta di fibra ottica consiste nel cosiddetto “Triple Play” e consente l’accesso ad Internet, la possibilità di effettuare chiamate VoIP e, in futuro, permetterà anche di usufruire della IPTV (la televisione via IP). Nel caso non sia raggiunto da fibra ottica offriamo comunque anche l’adsl e l’HiperLan. Per portare la fibra ottica nelle case delle persone, proprio per l’ingente ammontare dell’investimento, abbiamo necessità di poter contare su un certo numero di successivi utilizzatori del servizio e quindi tramite questo concorso proponiamo alle persone interessate ad aiutarci ad ottenere più pre-adesioni possibili in modo tale da iniziare i lavori nei quartieri, nelle vie, nelle zone maggiormente coperte.  Sottoscrivendo la pre-adesione ci si impegna ad attivare il servizio alle condizioni economiche del contratto di pre-adesione stesso. Se la zona non viene raggiunta, non ci sarà nessun obbligo nei nostri confronti. I promoter che raccoglieranno maggiori pre-adesioni vinceranno il concorso.

Grazie Thomas dei chiarimenti. Qui, durante l’apertura della Fiera Campionaria di Padova (fino al 19 maggio), nello stand LenFiber al padiglione, 1 sarà direttamente Thomas Gallo a rispondere a tutte le domande, curiosità, dubbi che vorrete porgli. L’invito a passare allo stand è rivolto alle aziende ed a tutti gli interessati: per quanto riguarda il servizio di fibra ottica residenziale le pre-adesioni saranno ad un prezzo ancora più competitivo.

Per tutte le informazioni e le tariffe visitate il sito ufficiale di LenFiber: http://www.lenfiber.it/

LenFiber è inoltre presente nei social network con una pagina facebook, con un profilo twitter, con google+

Alberto Botton

http://about.me/abotton

http://virgiliopadova.myblog.it/