Itaca festival del turismo responsabile 2018 - Itaca Padova

Itaca festival del turismo responsabile fa tappa a Padova! (20-23/9)

E’ il più importante festival del turismo responsabile in Italia ed ha ottenuto riconoscimenti prestigiosi anche dall’Organizzazione mondiale del turismo delle Nazioni Unite per l’eccellenza e l’innovazione nel turismo e per il secondo anno consecutivo farà tappa anche a Padova: dal 20 al 23 settembre tornerà Itaca festival “migranti e viaggiatori” che quest’anno celebrerà la sua decima edizione!

In programma a Padova e nei vari territori della provincia che si vogliono promuovere come destinazioni turistiche ad Itaca festival sono previsti escursioni lungo itinerari “lenti” a piedi, in bicicletta, in barca, presentazioni di libri, incontri con ospiti, musica, degustazioni di prodotti locali, proposte di viaggi responsabili nel mondo. Il festival, organizzato da Cospe Onlus ed Arci Padova, propone tanti modi per toccare con mano il valore del turismo responsabile per i territori e le comunità locali.

Il tema del turismo e della promozione territoriale è quello che mi ha motivato a portare avanti questo blog per tanti anni (leggi qui la storia del blog di Padova) ed è per questo che mi fa molto piacere, nel mio piccolo e per quello che potrò fare, contribuire ad Itaca festival come media partner.

Itaca festival del turismo responsabile - Blog di Padova media partner

Per essere precisi il festival si chiama It.a.cà che sta per “Sei a casa?” in dialetto bolognese perché a Bologna nasce il festival, quella casa che rappresenta il punto di partenza e di arrivo di un viaggio responsabile. Il turismo nel mondo sempre più muove milioni di persone e rappresenta una voce sempre più importante del Pil di un paese, dell’ammontare di investimenti da parte di aziende multinazionali, una nuova “industria” che se da una parte produce reddito dall’altra impatta, spesso pesantemente, sui luoghi e le destinazioni turistiche e sulle comunità locali.

Itaca festival con la sua proposta culturale sostiene e promuove il turismo responsabile come soluzione adottata dalle Nazioni Unite per raggiungere gli obiettivi del Millennio sulla sostenibilità, lo sviluppo delle comunità e la riduzione della povertà nel mondo, obiettivi che si intersecano con la critica al modello tradizionale di turismo di massa. Pensiamo alle destinazioni turistiche di paesi in via di sviluppo con resort di lusso quasi fortificati gestite da aziende internazionali e separati dalle comunità locali costrette a vivere una quotidianità nella miseria. Senza andare tanto lontano pensiamo anche Venezia e a come il turismo di massa abbia trasfigurato una città, divenuta difficile da vivere e che nel corso degli anni ha visto perdere decine di migliaia di abitanti.

Itaca festival. Dal 20 al 23 settembre Padova capitale del turismo responsabile e sostenibile

Partito da Bologna 10 anni fa, nel corso degli anni Itaca festival del turismo responsabile ha assunto sempre più una dimensione nazionale integrando l’edizione bolognese con molti altri appuntamenti in altrettante città italiane, valorizzando così le spinte locali dal basso relativamente ai temi proposti.

Dal 20 al 23 settembre Itaca festival giunge a Padova per il secondo anno consecutivo per dare spazio e visibilità a quella che è la proposta padovana relativamente al turismo responsabile. Padova è una città ricca di associazioni e di realtà, impegnate nel sociale e nel dare un contributo alla comunità locale così come di altrettante realtà impegnate in un turismo rispettoso del territorio, dell’ambiente naturale, motivate a promuoverlo valorizzandone tradizioni ed innovazioni.

Consultando il programma del festival Itaca a Padova mi è saltato subito all’occhio il valore di questa iniziativa per la nostra città così come per le altre che ospitano una tappa.  Itaca festival del turismo responsabile ha il grande merito di raccoglierne la proposta complessiva del territorio mettendo in un’unica vetrina iniziative e progetti finora rimasti il più delle volte in vetrine separate e non è una cosa da poco! In questo modo, infatti, anche temi quali turismo responsabile, turismo sostenibile, rispetto dell’ambiente e delle comunità locali, assumono peso e concretezza perché accompagnate da esempi reali quando invece, in bocca a taluni amministratori e politici (non tutti, per carità) appaiano come “fuffa”. Come si può credere infatti a concetti quali sostenibilità e rispetto dell’ambiente se da anni vediamo sorgere tutto attorno a noi centri commerciali e cementificare il territorio?

Ma veniamo al ricco programma di Itaca festival del turismo responsabile a Padova e provincia! Nei quattro giorni di festival sono davvero molte ed interessanti le proposte: a me salta all’occhio la presentazione del libro “Padova graffiti tour” (prima o poi scriverò anch’io qualche post sulla street art nella nostra città e questo libro sarà senz’altro una fonte in grado di aiutarmi), la voga allo scoperta del Bacchiglione proposta dalla Rari Nantes, antica associazione remiera cittadina, il tour lungo mura e canali proposta dagli Amissi del Piovego e dal Comitato Mura, escursione sul Monte Venda, il giro in e-bike lungo l’anello ciclabile dei Colli Euganei,  esempi delle molte attività all’aperto che si possono fare sui Colli Euganei, così come le degustazioni alla scoperta della Valle Millecampi e dei suoi sapori, e poi tornando in città la presentazione della Forcellini social street, di bicicletta come modalità di mobilità urbana, di libri, senza dimenticare, i racconti di viaggio dell’esperienza “Fuori Rotta”. Interessante il seminario sul turismo responsabile e sostenibile a partire dal confronto delle esperienze dell’Isola di Capo Verde e del Veneto: per info sul seminario cliccate qui.

Insomma il programma di Itaca festival 2018 appare molto ricco e stimolante. Lo potete consultare su questa pagina: https://www.festivalitaca.net/portfolio-articoli/it-a-ca-padova

 

 

Alberto Botton

Condividi il post! ;)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.