Orbite Galileiane Padova - Museum Theatre Zagreo

Orbite Galileiane . Una performance per rivivere la Padova di Galileo!

Quest’oggi vi parlo di “Orbite Galileiane. Con gli occhi di Galileo” una bellissima e coinvolgente performance teatrale a cui ho avuto modo di partecipare in occasione dell’educational per blogger alla mostra Rivoluzione Galileo, visitabile a Padova presso il Palazzo del Monte di Pietà in Piazza Duomo fino al 18 marzo 2018, performance che potrete vivere anche voi nell’ambito degli eventi collaterali connessi alla mostra.

Ma prima di parlare della mostra vorrei fugare un eventuale dubbio. In cosa consiste questa rivoluzione di Galileo cui il titolo della mostra fa riferimento? “Mah, niente di che” (ironizzo), semplicemente che la Terra non è affatto ferma al centro dell’Universo come da Aristotele in poi si credeva ma si muove come tutti gli altri corpi celesti, anche loro corruttibili e fatti di materia, mari, monti, crateri ed affatto “quintessenza”. Per farla breve le sue osservazioni scientifiche confutarono la visione del mondo geocentrica ed aristotelica, teoria che nessuno osava mettere in discussione, men che meno la Chiesa alla quale la visione dell’uomo e della Terra al centro dell’Universo rappresentato esclusivamente dal mito e dai segni zodiacali andava benissimo, a favore della teoria eliocentrica.

Le verità scientifiche non si decidono a maggioranza” (G. Galilei)

Orbite Galileiane . Azioni di “Museum Theatre” per ripercorrere la vita di Galileo e la Padova dei suoi 18 anni più belli!

 

Di cosa si tratta? Orbite Galileiane è una performance che consiste in una passeggiata alla scoperta di alcuni dei luoghi galileiani e della Padova Astronomica accompagnati da Giovanni Florio, giovane storico, impegnato a raccontare al pubblico la Padova ai tempi di Galileo Galilei. Durante questa passeggiata si inseriscono le azioni teatrali degli altrettanto giovani attori di Zagreo, azioni di “museum theatre“, un teatro pensato per la  valorizzazione culturale della figura Galileo Galilei e di quegli stessi luoghi di Padova vissuti da Galileo in prima persona o comunque significativi nella narrazione che non vi “spoilererò” per non rovinare la sorpresa a chi parteciperà. Lo scienziato toscano, considerato padre della scienza moderna, Galileo Galilei è personaggio illustrissimo che visse a Padova 18 anni fondamentali della sua vita (“li anni più belli della mia età“) durante i quali ebbe modo di farsi conoscere nel mondo per le sue scoperte rivoluzionarie. Se oggi Padova può definirsi anche città della scienza lo si deve a Galileo e alla sua eredità.

La passeggiata di Orbite Galileiane non tocca tutti tutti i luoghi di interesse galileiano e scientifico di Padova per l’ovvia ragione che sarei ancora lì a camminare con i ragazzi di Zagreo…Va da sè che a disposizione di chi è interessato ad approfondire l’offerta padovana dal lato culturale-scientifico meritano una visita il Palazzo del Bo, con l’Aula Magna con la Sala dei Quaranta e la cattedra di Galileo, ed l’antico Teatro anatomico,  il MuSMe, museo della storia della medicina, il Museo dell’Osservatorio Astronomico de La Specola, l’Orto Botanico ed il Giardino della Biodiversità, oltre che il Salone di Palazzo della Ragione per gli straordinari affreschi a carattere astrologico, il Planetario e i vari musei universitari.

La caratteristica principale del museum theatre e di Orbite Galileiane è il coinvolgimento del pubblico che diventa parte integrante della performance e si trova, grazie alle narrazione storica del contesto da una parte e dall’universo creato dagli attori, a “rivivere” la Padova di Galileo e la sua tensione per far valere quel che aveva scoperto, in opposizione a chi, l’Inquisizione, per ragioni teologiche voleva chiudergli la bocca.

 

“E finalmente io ti domando, oh uomo sciocco: Comprendi tu con l’immaginazione quella grandezza dell’universo, la quale tu giudichi poi essere troppo vasta? Se la comprendi, vorrai tu stimar che la tua apprensione si estenda più che la potenza divina, vorrai tu dir d’immaginarti cose maggiori di quelle che Dio possa operare? Ma se non la comprendi, perché vuoi apportar giudizio delle cose da te non capite?” (G. Galilei)

Gran parte dei testi utilizzati per lo azioni teatrali degli attori di Zagreo che entrano ed escono dalla scena durante la passeggiata sono presi dall’opera “Vita di Galileo” di Berthold Brecht, opera che oltre a raccontare il Galileo scienziato mette in luce il lato umano di Galileo, con le sue paure ed incertezze ed il suo tormento nel perseverare con la voglia di lottare per la verità o di cedere al potere dell’Inquisizione. Momenti più leggeri si alternano ad altri in un cui il pathos sale ed il coinvolgimento del pubblico è assicurato perché i partecipanti si troveranno all’interno della scena assieme agli attori.

Orbite Galileiane è un’emozionante esperienza che vi consiglio poiché completa ed arricchisce la visita alla mostra Rivoluzione Galileo e permette di avvicinare quei luoghi di Padova, magari dati per scontato o considerati per altri aspetti, con nuovi occhi, gli occhi di Galileo e della sua sete di conoscenza e di verità.

Calendario degli Spettacoli “Orbite Galileiane”

– venerdì 29 dicembre 2017; domenica 21 gennaio 2018 ; domenica 18 febbraio 2018; domenica 11 marzo 2018

– lo spettacolo viene replicato 2 volte per ogni appuntamento: alle ore 15 e alle ore 17

– lo spettacolo dura 1 ore e 30 minuti circa

– biglietto: 7€ a persona (5€ esibendo il biglietto della mostra Rivoluzione Galileo), 65€ per gruppi di 10 persone (45€ esibendo 10 biglietti della mostra)

L’Associazione Culturale Zagreo che ha sede nella Bassa Padovana, nel piccolo comune di Masi (PD) ha nella propria mission quella di sfruttare i momenti di condivisione culturale per la crescita personale e collettiva ponendosi sempre in modo creativo rispetto alle sfide affrontate. L’attività principale di Zagreo (dal nome di un’antica divinità trasformista) è il teatro nella forme della commedia, del mito, del teatro di ricerca  e della memoria e del Museum Theatre come nel caso di Orbite Galileiane. Il Museum Theatre, e non solo, è la modalità attraverso la quale l’Associazione Culturale Zagreo si propone con i suoi spettacoli per contribuire alla valorizzazione del patrimonio archeologico e culturale in collaborazioni con enti museali ed amministrazioni locali.

Scoprite meglio l’Associazione Zagreo dal sito web ufficiale: http://zagreo.it/. 

Orbite Galileiane: il nuovo spettacolo a Padova

Alberto Botton

Condividi il post! ;)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.