Home Dal mondo del turismo #PadovaSocial , un hashtag per lo “storytelling” del territorio padovano!

#PadovaSocial , un hashtag per lo “storytelling” del territorio padovano!

2015
0
Facebook
Twitter
Pinterest
WhatsApp
Linkedin
Email
Telegram
#PadovaSocial hashtag Padova e provincia

Per la serie “a volte ritornano” il tema di questo post è #Padovasocial , un hashtag per storytelling di Padova e provincia!  Qualcuno di voi magari ricorda, PadovaSocial era l’idea (nata dal sottoscritto e da Lisa Zattarin e portata avanti assieme ad altri e fallita miseramente ma sono cose che succedono e chi non fa nulla non sbaglia mai etc etc) di creare una community di persone, blogger, operatori turistici interessati a sfruttare le potenzialità del web e dei social network per dare un contributo alla promozione turistica del territorio.

Si lo so forse, anzi senza forse, qui il termine “storytelling” è un po’ abusato ed è per questo che è tra virgolette. Leggi il post “Storytelling secondo Kevin Spacey” (scritto in tempi non sospetti…). Tuttavia è anche vero che, osservando tutti i contenuti pubblicati sotto ad un hashtag, l’effetto è quello di un racconto collettivo dedicato ad un certo tema.

Non ha funzionato per una serie di ragioni anche se continuo a credere che costruire reti collaborative all’interno del territorio sia decisamente importante. Non è facile sicuramente, poi possono subentrare incomprensioni, frustrazioni, disillusioni etc etc ma la vita va avanti ed è opportuno guardare oltre.

Il dominio del sito è stato acquisito da un e-commerce di calzature, tuttavia l’hashtag #PadovaSocial comunque continua ad essere utilizzato sicché ho pensato di riprendere ad utilizzarlo, frequentarne la conversazioni e trattarlo come era nella mia intenzioni iniziali: un hashtag per comunicare Padova e provincia attraverso i social network e dare un contributo allo storytelling digitale del posto in cui vivo. E chi vuole seguirmi ben venga, è il benvenuto!

#PadovaSocial è infatti innanzitutto un #hashtag tramite il quale raccogliere e cercare informazioni su quanto viene comunicato sui social network riguardo a Padova e provincia. Fermo restando che l’hashtag ufficiale del turismo a Padova è #visitpadova e ce ne sono altri relativi a vari territorio della provincia come ho scritto in questo post sugli hashtag per il turismo a Padova, l’idea è quella di fare di #padovasocial l’hashtag di riferimento di chi, singoli appassionati, blogger, operatori del settore vogliono dar voce dal basso al territorio stesso e sostenere il lavoro che già il territorio nel suo insieme sta già facendo, senza volersi sovrapporre o sostituire da nessun altro.

La “scintilla” di #PadovaSocial era partita da Trieste con il progetto #TriesteSocial a cui mi ero ispirato ma anche da altre situazioni attivate in tutta Italia tra cui l’esperienza virtuosa della community dei #Maremmans, impegnati nel raccontare la “loro” Maremma. Come per le realtà citate, anche #PadovaSocial nasce con l’obiettivo di costruire una squadra di persone, competenti in materia di social network ma soprattutto di cultura, territorio e turismo, riunite dietro un’unica “insegna”, ed impegnate nel promuovere il territorio e gli eventi attraverso blog, social media e le nuove tecnologie in genere.

#PadovaSocial . Un hashtag aperto ed un social wall per tutti

#visitpadova hashtag PadovaUn esempio di “social wall” con i post visualizzati per hashtag

Se il vecchio sito non esiste più ed i profili social sono in “naftalina”, come detto l’hashtag #PadovaSocial continua ad essere utilizzato e continua ad essere un hashtag aperto ed accessibile a tutti, tanto vale quindi recuperarlo anziché crearne di nuovi e creare ulteriore confusione.

#PadovaSocial è quindi un hashtag che verrà utilizzato dal Blog di Padova ma non è l’hashtag del Blog di Padova.  I colori del logo di #PadovaSocial si differenziano da quelli del Blog di Padova per questo motivo. Il mio interesse da blogger locale è sempre più orientato ad una partecipazione da “attivista” e “militante” per la mia città più che un progetto editoriale e questa rimane la mia “visione” riguardo a quanto continuo a fare con questo blog.

Per cui sul Blog di Padova ho messo un banner che rimanda ad una pagina con un “social wall” dove sono visualizzati tutti i contenuti postati su twitter ed instagram taggati #padovasocial ma lo stesso possono fare altri blogger, altri siti web, o operatori che condividessero questa idea e volessero unirsi. Ci sono molti plugin per creare un social wall sul proprio sito o, in alternativa, si possono utilizzare piattaforme come “Tagboard”. Magari utilizziamo lo stesso logo e/o eventualmente accordiamoci per creare grafiche nuove.

Spesso utilizziamo sui social, specie su Instagram, tanti hashtag con l’obiettivi di guadagnare il numero maggiore di “mi piace” possibile. Questo hashtag non ha questo obiettivo ed ho pensato infatti che #PadovaSocial possa essere un hashtag utile per “dare appuntamento” e ritrovare persone e progetti con le quali interagire, creare relazioni, collaborazioni e soprattutto che condividano l’amore per i posti in cui viviamo e lavoriamo e, perché no, ritrovare ed interagire con persone e turisti desiderosi di scoprire Padova e provincia.

Vai al “social wall” di #PadovaSocial sul Blog di Padova! 

Alberto Botton

Condividi il post! ;)
Facebook
Twitter
Pinterest
WhatsApp
Linkedin
Email
Telegram
Previous articleSpettacoli teatrali Padova al TOP, i teatri Off della città!
Next article#ILikePadova, un nuovo video dedicato a Padova tutto da condividere!
Appassionato di territorio, turismo e della mia città, Padova, di cui parlo sul blog: http://www.blogdipadova.it/