Home Associazioni ParoleInSegno: una campagna di crowdfunding per un’app destinata a genitori di bambini...

ParoleInSegno: una campagna di crowdfunding per un’app destinata a genitori di bambini sordi

1182
0
Paroleinsegno campagna di crowfunding per un'app destinata a genitori di bambini non udenti

Un’idea innovativa, tradotta in un’App per smartphone e tablet muove i primi passi grazie a una campagna di crowdfunding. Paroleinsegno, questo il suo nome, è destinata a cambiare la vita a tanti bambini sordi e ai loro genitori.

Paroleinsegno campagna di crowfunding per un'app destinata a genitori di bambini non udentiL’applicazione sarà sviluppata, per iniziativa della Fondazione dei Club Lions del Distretto 108 Ta3, da GAS – Global Automation System di Padova, con la consulenza scientifica del Centro Medico di Foniatria di Padova “Croatto” ed il coordinamento di FilmArt Studio.

Il processo che sarà alla base di Paroleinsegno è la traduzione immediata dall’italiano alla LIS, la lingua dei segni, di intere frasi e non solo di singole parole, soluzione ancora non presente nel panorama italiano. Rendere più semplice a genitori ed educatori la comunicazione con bambini affetti da disturbi della comunicazione verbale, sordità in primis, permetterà lo sviluppo di autonomie e abilità relazionali, comunicative e dell’apprendimento fondamentali per la crescita.

Per trasformare questa idea in realtà, è partita nelle scorsa settimane una campagna di crowdfunding sulla piattaforma Indiegogo, all’indirizzo: https://www.indiegogo.com/projects/paroleinsegno/x/8918415#/

Chiunque potrà dare il suo contributo, anche piccolo, entro la fine del mese di febbraio 2016. L’obiettivo è raggiungere i 15 mila euro necessari per sviluppare la demo dell’applicazione. È attiva inoltre una pagina Facebook all’indirizzo www.facebook.com/paroleinsegno per raccontare l’evoluzione dell’App al pubblico più sensibile.

L’Ente Nazionale Sordi ha già dato la sua benedizione al progetto nel quale è parte coinvolta: collaborano anche l’ISISS Magarotto di Padova e il partner tecnico Fablab Venezia, che preparerà i gadget per i donatori più generosi.

Condividi il post! ;)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.