Home Padova Creativa Rassegna Nuovi Segnali e le giovani promesse artistiche padovane

Rassegna Nuovi Segnali e le giovani promesse artistiche padovane

2205
0
particolareduebracciali

Il 18 novembre scorso al cinema PIO X di Padova è stata presentata la rassegna artistica Nuovi Segnali proposta del Progetto Giovani e dall’Università di Padova per promuovere giovani artisti del territorio padovano e curatori emergenti, rassegna che si concluderà l’8 dicembre.

17 artisti visivi per 17 curatori che hanno condiviso un percorso di lavoro comune da Giugno 2014 a Novembre 2014, per seguire tutte le fasi di organizzazione di una esposizione, dalla scelta delle opere all’ allestimento, dalla stesura di un testo critico alla presentazione al pubblico del lavoro degli artisti durante le serate inaugurali. All’interno della rassegna trovano spazio artisti dalle più svariate capacità e competenze.

IMAG1297Oggi vogliamo presentarvene una, Lisa Grassivaro, artista orafa che per questa occasione ha presentato l’opera “Forma Urbis Patavii” una istallazione di 32 braccialetti/scultura che potremo definire come veri e propri frammenti di città da indossare. Grassivaro si è infatti posta l’ambizioso obiettivo di sintetizzare Padova tramite un abaco tipologico di impronte di superfici di alcuni luoghi simbolo della città.

bnlaboratorioCome si può notare, ogni bracciale, interamente realizzato dall’artista, è accompagnato da una fotografia, che rende ancora più evidente il legame con il luogo della città da cui è stato “originato”.

Lisa Grassivaro è architetto ma qui si presenta come giovane esponente della famosa scuola dell’oro di Padova, la realtà artistica che ottenne grande riscontro negli anni Novanta. Grassivaro è erede degli insegnamenti di Graziano Visintin maestro orafo, che è attualmente in mostra all’Oratorio di San Rocco all’interno della rassegna Pensieri Preziosi, l’evento dedicato alla gioielleria contemporanea che quest’anno giunge alla sua decima edizione, visitabile fino al 15 febbraio.

Purtroppo l’istallazione verrà esposta solo per pochi giorni ma sarà possibile ammirarla nello Studio D’arte Lisa Grassivaro in via Euganea 34 per i prossimi mesi , non abbiate timore di suonare il campanello, Lisa vi accoglierà nel suo spazio con grande piacere , mostrandovi anche gli attrezzi con cui esegue le sue opere.

Noi ci siamo già stati, indimenticabile!

Sito internet: http://www.lisagrassivaro.com/

Giulia Granzotto