masterclass sui vini francesi di Paolo Lauciani alla Dieffe, Padova

Champagne per brindare alla serata con Paolo Lauciani alla Dieffe!

Giovedì scorso sono stato invitato ad una bellissima serata al centro DIEFFE in occasione del masterclass sui vini francesi tenuto dal noto sommelier Paolo Lauciani, che senz’altro avrete visto anche in tv (Gusto, Uno Mattina, La prova del cuoco etc etc).  Il Masterclass è stato organizzato in collaborazione con la Fondazione Italiana Sommelier per presentare il primo Corso a qualifica per Sommelier, il primo in Italia. La seconda edizione è in programma a partire dal 21 novembre.

Sentire una parte della lezione di Paolo Lauciani è un po’ come tornare all’Università. Del resto è professore di lettere classiche e dottore di ricerca in filologia greca e latina e penso che la sua cultura trasparirebbe anche in una conversazione sulla rete fognaria. Per fortuna il tema era molto più interessante: i vini francesi per l’appunto. Al di là del vino in sé ha parlato molto della geografia del territorio e di come questa con i differenti climi influenzi la produzione delle varie uve e le caratteristiche dei vitigni. Non solo. Partendo dal territorio di Bordeaux ha inoltre spiegato il sistema di denominazione territoriale delle varie etichette e, per me una curiosità, il fatto che ogni vino riconosciuto territorialmente ha la propria bottiglia specifica, uguale per il vino da supermercato quello per quello da 500€. I vini di Bordeaux sono tutti contenuti nella “bottiglia bordolese”, i vini della Borgogna nella “borgognotta” e così via…perché non lanciare un concorso tra designer per creare la “bottiglia euganea”?

La serata è stata anche l’occasione per visitare il centro Dieffe accademia delle professioni, nella sua sede principale di Noventa Padovana, assolutamente da tenere in considerazione per chi vuol formarsi per trovare lavoro. Ne avevo sentito parlare visto i molti corsi promossi ma devo dire sono stato piacevolmente sorpreso nell’apprendere dello spessore di questa realtà formativa. A volte si abusa del termine “eccellenza”, non in questo caso. Dieffe è un ente di formazione accreditato scelto da circa 2400 allievi all’anno tra i cui 1000 in obbligo scolastico che frequentano nelle varie sedi venete i percorsi di Qualifica Triennale dei CFP e l’Istituto Superiore di Enogastronomia Paritario. Inoltre ci sono 1400 adulti iscritti a percorsi di riqualificazione professionale per il reinserimento lavorativo dalle varie specializzazioni sulla ristorazione e sulla produzione alimentare artigianale tra cui gelateria, pasticceria, corsi per mastri birrai artigianali oltre a web design, web marketing e contabilità.

Passeggiando tra le varie cucine, il birrificio didattico, i vari laboratori di pasticceria, accompagnati dal Presidente dell’ Accademia delle professioni Dieffe Federico Pendin siamo giunti addirittura agli studios del primo “reality” sulla birra, “beer master“: protagonisti i mastri birrai! E’ pari al 82% la percentuale di inserimento lavorativo degli ex allievi a 6 mesi dalla fine del corso anche grazie alle proficui collaborazioni con associazioni di categoria e prestigiose realtà del settore in Italia e all’estero. Un livello di qualità molto elevato e oltre alle competenze tecniche e professionali non si trascura la cultura. Nella scuola alberghiera si insegna addirittura il latino, per dire…

Ma veniamo a noi…la fortuna di essere blogger arriva poi quando nella corte interna del centro assieme a giornalisti del territorio e di settore, operatori, rappresentanti dell’azienda e lo stesso Paolo Lauciani, puoi mettere le gambe sotto la tavola e lasciarti deliziare dai cibi dello chef Samuele Beccaro alla preparazione dei quali, assieme agli studenti, vedevamo impegnato poco prima durante il nostro tour. Antipasto a base di pesce di champagne e davvero alcune portate squisite accompagnate ancora dall’ottimo champagne, al quale devo dire non ero affatto abituato…e quando mi ricapita!

Alberto Botton

http://about.me/abotton

Condividi il post! ;)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.