Sugarpulp magazine narrativa di genere

La narrativa di genere ed i consigli di lettura del magazine Sugarpulp.it !

Quest’oggi parliamo di libri ed in particolare del progetto dell’associazione culturale Sugarpulp relativo al magazine online dedicato alla narrativa di genere e a tutte quelle forme di espressione proprie della cultura popolare e per tutti. Con narrativa di genere si intendono tutti quei generi letterari che oggi conosciamo come romanzo storicogialli, thriller, crime, pulp, noir, fantascienza, fantasy, romanzi rosa, fumetti, western, etc etc ed un po’ tutta quella narrativa di evasione, leggera nata con il romanzo d’appendice (o “feuilleton” in francese) nei primi anni dell’800, romanzo che usciva a puntate su una rivista o un quotidiano.

Sugarpulp è un’associazione di promozione sociale e culturale nata a Padova nel 2011 e, fin dal 2009, ha iniziato a proporsi come movimento letterario (leggi il manifesto Sugarpulp) con l’obiettivo di promuovere la letteratura di genere ed altri generi artistici e culturali ad essa connessi con una forte connotazione territoriale. Lo staff Sugarpulp è composto da Giacomo Brunoro (presidente), Matteo Strukul, (scrittore tra i fondatori e direttore artistico dei festival), Andrea Andreetta (consigliere), Massimo Zammarato (tesoriere). Il post di oggi quindi lo inserisco nella rubrica “Padova creativa” e nel tag (vedi gli altri dall’home page in basso a destra) “Letteratura, libri e fumetti“.

sugarpulp magazine narrativa di genere

Sarà che il Blog di Padova è coetaneo di Sugarpulp (il blog è nato nel giugno 2009 all’interno di un network sul portale virgilio.it, leggi qui la storia del blog di padova), sarà l’appeal per le storie ed i romanzi con una forte connotazione territoriale, anche sul nostro ma in questi anni vi ho parlato spesso, anche sui social, di Sugarpulp, in particolare del Sugarpulp Festival, da qualche anno a questa parte rinominato “SugarCon” e del festival del romanzo storico “Chronicae”.

L’oggetto del post di oggi è però il sito web di Sugarpulp che è un vero e proprio magazine dedicato alla letteratura popolare, ai fumetti e dove quindi potete trovare molti consigli di lettura ma non solo…Sul magazine Sugarpulp si parla anche di cinema, serie tv e pure di videogiochi, ulteriore ambito in cui la narrativa di genere ha saputo svilupparsi e questo da sempre…ricordo da ragazzino nei primi anni Novanta che giocavo al pc con il videogioco dei Ghostbusters!

Sugarpulp.it: notizie, recensioni, interviste, consigli di lettura per divertirsi con la narrativa di genere

sugarpulp letteratura narrativa di genere C’è chi distingue la cultura “alta” dalla cultura popolare ed in ambito letterario, il “genere” è spesso ancora considerato di livello inferiore rispetto ad una cultura che pretende di vedersi riconosciuto uno status di superiorità. Sugarpulp non la vede così ed io concordo con loro, penso che se a una persona piace leggere nessuno vieta a nessuno di leggere “La Divina Commedia” e poi passare ad Alan Ford o Dylan Dog. Personalmente dopo gli anni di Università in cui mi ero disabituato a leggere romanzi ho riscoperto il piacere di leggere per il gusto di farlo grazie anche a Sugarpulp, al festival SugarCon e agli articoli che ho letto su Sugarpulp.it. Padova è città universitaria, mediamente colta ma se dall’indagine 2016 di Amazon risultiamo la seconda città italiana per vendita di libri dopo Milano anche a Sugarpulp va riconosciuto il proprio contributo così come, alle librerie di Padova e a tutte quei professionisti del mondo della cultura che si impegnano quotidianamente svolgendo la loro attività!

«Chi non legge, a 70 anni avrà vissuto una sola vita: la propria. Chi legge avrà vissuto 5000 anni: c’era quando Caino uccise Abele, quando Renzo sposò Lucia, quando Leopardi ammirava l’infinito… perché la lettura è una immortalità all’indietro.»

Umberto Eco

Una citazione stra-abusata quella di Eco, forse perché stra-condivisibile…aggiungo che chi legge potrà anche immergersi nelle atmosfere gotiche del Dracula di Bram Stoker o della Padova di fine ‘800 della Giostra dei fiori spezzati di Matteo Strukul vivere mille avventure verso l’Isola del tesoro, provare ad entrare nell’oscurità dell’animo umano con le serie “crime” di Charlie Parker di John Connolly per poi decidere di uscirne e cercare lidi più accoglienti. Il tempo non è mai abbastanza ma la letteratura è vita ed è un peccato non coltivare questo piacere!

John Connolly Padova SugarCon festival lettearioIl magazine Sugarpulp, curato dallo staff Sugarpulp assieme a moltissimi collaboratori da tutta Italia e oltre, è quindi il posto giusto se siete in cerca di consigli di lettura! Il portale si presenta molto agile e snello nonostante i moltissimi contenuti ed è facile da navigare! In alto trovate il menu di navigazione: editoriali, le news suddivise in tutte le varie categorie, così come per le “reviews”/recensioni, una sezione molto interessante “culture” che esplora i vari mondi con i quali Sugarpulp si confronta, vale a dire quello dell’editoria, del turismo, i miti della cultura contemporanea, la categoria “Underground” e la “Zuppa di Barbabietole” con gli articoli di Matteo Strukul e poi ancora la sezione “interviste” e quella relativa agli eventi. La caratteristica principale però del magazine è il linguaggio dissacrante, disinteressato al “politically correct”, diretto, a volte scanzonato, altre volte incazzato perché a voler guardare la realtà spesso non c’è di cui rallegrarsi troppo.

Sugarpulp.it , in seguito ad un recente restyling, è sempre più un punto di riferimento per moltissime persone appassionate alla narrativa di genere e non solo costruendo attorno a se una vera e propria community di appassionati! Non mi resta che invitarvi a visitare Sugarpulp MAGAZINE! E se amate leggere in lingua inglese c’è anche il magazine Sugarpul WORLDWIDE . Buona lettura!

Alberto Botton

http://about.me/abotton

Condividi il post! ;)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.