villa Roberti Brugine provincia di Padova

Villa Roberti a Brugine. Cultura, eventi, turismo in Saccisica

Recentemente ho avuto modo di conoscere un’interessante realtà nell’ambito della valorizzazione turistica di un bene culturale e un bellissimo luogo da visitare e da frequentare nel nostro territorio: villa Roberti a Brugine.

Villa Roberti è una villa veneta rinascimentale testimonianza del mondo contadino e dei tempi in cui queste ville venivano costruite come residenza per i nobili ma anche e soprattutto come centri di gestione dell’attività agricola.

Ci troviamo a Brugine, comune del territorio della Saccisica, quell’ampia zona di pianura tra i Colli Euganei e le prime avvisaglie della laguna veneta, un territorio nei secoli condiviso e conteso tra Padova e Venezia, di campagne solcate da fiumi e canali , un tempo paludi rese fertili dal lavoro di bonifica portato avanti dai monaci benedettini prima (leggi il post sulla Corte Benedettina di Correzzola) e dalle famiglie veneziane poi.

Villa Roberti è sempre stata, da secoli, centro e punto di riferimento della comunità locale ed è in questo modo che la cooperativa che la gestisce e si propone di valorizzarla continua a considerare questo complesso.

La cooperativa Villa Roberti. Un team di professionisti per la valorizzazione della villa e del territorio.

E’ nata proprio quest’anno, a gennaio 2019 la cooperativa Villa Roberti, un’impresa culturale animata da professionisti del turismo e della valorizzazione culturale, tutti residenti o comunque cresciuti nella zona, appassionati del proprio lavoro ed uniti dal comune desiderio di far conoscere, frequentare e amare la villa.

L’idea, dopo 2 anni di sperimentazioni, proposte, incontri con addetti ai lavori e con la comunità locale, è stata fin da subito quello di fare di Villa Roberti un incubatore di progetti per la valorizzazione turistica di tutto il territorio della Saccisica.

E’ con questa visione che il team che compone la cooperativa Villa Roberti si vuole riconoscere: un “hub culturale” che sorge all’interno di una sede fisica, storica per altro e significativa per la comunità locale, ma in grado di assumere “mutevoli forme” nel proporre una grande varietà di iniziative per interlocutori diversi.

Mutevoli forme” è un’espressione utilizzata da Ovidio nelle sue “Metamorfosi”, opera della classicità che ha ispirato artisti del calibro dello Zelotti e di Veronese nel realizzare gli affreschi della villa e che oggi è divenuto il “pay off” della cooperativa Villa Roberti ispirandone il lavoro del team.

Villa Roberti, una villa veneta testimone della civiltà contadina della Saccisica

Un territorio antico la Saccisica in cui se le Corti Benedettine rappresentano il simbolo del conquistato controllo delle campagne da parte dei monaci, le ville ne raccolgono il testimone.
Villa Roberti è infatti una villa veneta del Cinquecento e, come per tutte le ville venete, almeno in origine, era stata realizzata per l’attività agricola a favore della Serenissima repubblica di Venezia.

Si tratta di una residenza di metà Cinquecento voluta da Girolamo Roberti come regalo di nozze per il nipote Francesco con la nobildonna Lucia da Rio. Il complesso comprende una barchessa quattrocentesca preesistente e una curiosa torre medievale: qui infatti sorgeva un castello e la sorprendente torre all’interno della proprietà è quel che resta del maniero.

Sorprendente è il termine esatto per descrivere la mia reazione appena mi sono affacciato sulla grande corte interna e ancora più sorpreso man mano che proseguivo la visita guidata. Non avevo infatti mai visitato per bene la villa pur essendoci stato tanti anni fa da bambino in occasione del popolare mercatino dell’antiquariato di Brugine che si svolge proprio a Villa Roberti la prima domenica del mese.

Villa Roberti fu infatti realizzata dal giovane architetto Andrea da Valle, contemporaneo di Palladio, e decorata con magnifici affreschi di due grandi artisti dell’epoca, tra i più in voga e richiesti dall’aristocrazia veneta. Mi riferisco a Gianbattista Zelotti e Paolo Veronese autori di un bellissimo ciclo di affreschi che si può ammirare nel salone della villa, ispirato all’opera classica “La metamorfosi” di Ovidio.

Questa Villa sorprende per le testimonianze architettoniche ed artistiche che hanno lasciato traccia delle varie epoche e dei vari stili ma anche per gli ampi spazi verdi all’esterno, la grande corte interna con l’aia in mattoni di cotto, il brolo, il vigneto, il parco di un’estensione complessiva di 5 ettari di cui 2 ettari di bosco che facevano parte di un giardino all’inglese e che rientra tra i boschi dell’Associazione forestale boschi di pianura (AFP). Allo stesso tempo non mancano gli spazi protetti, gli angoli dove potersi rilassare leggendo un libro o conversare all’ombra degli alberi, tra fiori e piante.

Una villa da vivere. Scopri il programma degli eventi dell’estate!

Villa Roberti, la più importante villa veneta della Saccisica e testimonianza del Rinascimento Veneto, è sempre più una villa da vivere e da frequentare.
Sono moltissimi, infatti, gli appuntamenti in calendario da fare di questa villa, una location di assoluto rilievo per gli eventi culturali in Saccisica dell’estate 2019.

Durante l’estate Villa Roberti ospita un’interessante programma di concerti e spettacoli teatrali accompagnati da cicchetti, organizzati grazie al sostegno e alla collaborazione dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Brugine.

Durante tutto l’anno la villa vive grazie ad iniziative quali Yoga in Villa (tutto l’anno tranne luglio ed agosto il mercoledì alle 19,30 e la domenica mattina alle 10, 30 tranne, la prima domenica del mese), l’ormai storico (dal 1977) mercatino dell’usato e mercatino di antiquariato di Brugine che si svolge ogni prima domenica del mese, e a numerosi eventi e laboratori per bambini, cene e degustazioni.

“Last but not least” le visite guidate di Villa Roberti: tutte le domeniche da aprile a giugno h. 16.00 e 17.00, da settembre ad ottobre h. 15 e 16 e
altre date su prenotazione .

Turismo rurale tra Padova e Venezia. Da Villa Roberti alla scoperta della Saccisica

Una delle “mutevoli forme” che Villa Roberti assume è anche quella della struttura di accoglienza per turisti, viaggiatori e di chi frequenta la zona per lavoro o per partecipare agli eventi proposti della villa stessa.

A Villa Roberti c’è infatti l’opportunità di pernottare all’interno di suggestivi appartamenti ricavati all’interno della villa: l’appartamento “Rosa”, l’appartamento “Magnolia” e addirittura l’appartamento “Torre”, ricavato all’interno della Torre trecentesca: un’esperienza nell’esperienza!

Soggiornare a Villa Roberti è senz’altro una bella idea per chi desidera fare del turismo rurale in Veneto, in provincia di Padova e nelle immediate vicinanze di Chioggia e di Venezia.

Per chi desidera trascorrere giorni di vacanza “slow”, la Saccisica è da tenere in assoluta considerazione. Qualche anno fa, era inverno, ho avuto modo di “toccare con mano” tramite un blogtour, esperienza per giornalisti e blogger. Leggi il racconto della mia esperienza del mio blogtour in Saccisica cliccando qui!
La Saccisica è una zona in cui sta maturando negli ultimi anni la consapevolezza di poter incontrare l’interesse di un turismo sostenibile, a contatto con la natura.

Il ritmo rallenta e sembra tornare indietro di decenni attraversando queste campagne a piedi o in bicicletta o magari a cavallo, campagne in grado di regalare straordinari prodotti agricoli. Il territorio è puntellato dalle corti benedettine, un tempo appartenute ai monaci impegnati nell’attività di bonifica, e da ville, lungo fiumi e corsi d’acqua, e tra boschi di pianura e aree umide si incontrano ancora qualcuno dei casoni, le antiche e poverissime abitazioni dei braccianti, simbolo della storia contadina del Veneto. Altri casoni, utilizzati da cacciatori e pescatori, si incontrano in Valle Millecampi, l’unico lembo di laguna in provincia di Padova, di grande interesse naturalistico.

Villa Roberti in collaborazione con l’Associazione VagoMato organizza camminate nella laguna sud di Venezia in Valle Millecampi e saprà consigliarvi sulle molte altre opportunità per scoprire il territorio della Saccisica. Personalmente ho avuto modo di provare il nordic walking in Valle Millecampi (clicca e leggi il racconto dell’esperienza)

Una Villa Rinascimentale per eventi privati: business, feste private e matrimoni!

Gli spazi di Villa Roberti si prestano per ospitare anche eventi privati di varie tipologie.

Anche qui le “mutevoli forme” della villa consentono di organizzare sia eventi aziendali e business in un contesto di grande qualità ambientale sia feste private e matrimoni.

Alberto Botton

Condividi il post! ;)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.