Home Cultura e curiosità Padova Urbs Picta, l’app per scoprire i cicli affrescati della città

Padova Urbs Picta, l’app per scoprire i cicli affrescati della città

228
0

Gratuita, multimediale e multilingue: sono queste le caratteristiche dell’app Padova Urbs Picta, progetto digitale dedicato alla scoperta del ciclo di affreschi del XIV secolo secondo patrimonio UNESCO della città euganea. Ecco come scaricarla e quali sono i contenuti dell’app nata per portare nelle tasche dei viaggiatori tutte le informazioni sulle bellezze della Città Dipinta.

App, turismo e cultura: un legame sempre più stretto

L’uso delle applicazioni per i dispositivi mobili a fini culturali e turistici è sempre più diffuso, merito della flessibilità e praticità d’uso di questi strumenti ormai parte integrante della nostra vita quotidiana. Le app, che possono essere usate comodamente su smartphone e tablet sfruttando una connessione internet, permettono infatti di svolgere tantissime attività, da quelle lavorative a quelle di natura personale, fornendoci soluzioni pratiche a ogni problematica.

Grazie alle app abbiamo per esempio a disposizione informazioni e notizie sempre aggiornate sugli argomenti più disparati, strumenti per organizzare lavoro e vita familiare, ma anche opportunità di svago e intrattenimento, come nel caso delle piattaforme di streaming e dei giochi online, che accompagnano il nostro tempo libero mettendo a disposizione passatempi per tutti i gusti.

I casino digitali come quelli censiti dal portale VegasSlotsOnline rappresentano un esempio significativo in questo senso, poiché con un semplice software installabile su mobile riescono a portare nelle tasche degli appassionati giochi di ogni genere, dalle slot machine alle roulette, trasferendo dunque in digitale le emozioni tipiche di passatempi tradizionalmente legati alla dimensione fisica. Proprio la facilità d’uso, unita alla sicurezza di questi sistemi, ha spinto i casino online sempre più in alto nelle classifiche di download e di utilizzo, tanto da dar vita a un settore economico florido e in continuo rinnovamento.

La stessa filosofia è alla base dell’uso delle tecnologie mobili nel campo del turismo: con piattaforme web e app, infatti, è oggi possibile garantire l’accesso a informazioni e servizi di qualità, con l’obiettivo di semplificare la vita dei viaggiatori e degli appassionati dell’arte e della cultura, che possono così arricchire la propria esperienza sia sul posto che a distanza. Esperienze di questo tipo sono ormai diffuse sia per quanto riguarda le prenotazioni di strutture ricettive e mezzi di trasporto che nell’ottica della valorizzazione del patrimonio archeologico e museale, come nel caso di Padova Urbs Picta.

Padova Urbs Picta, l’app che valorizza gli affreschi patrimonio dell’UNESCO

Padova Urbs Picta è l’applicazione realizzata dalla startup dell’Università di Padova Meeple per il Comune di Padova con l’intento di valorizzare una delle più importanti bellezze della città euganea, ossia i cosiddetti “Cicli affrescati del Trecento”. Recentemente entrati a far parte della lista di patrimoni mondiali UNESCO, gli affreschi della Urbs Picta vengono oggi considerati uno dei più fulgidi esempi del genio creativo di Giotto e dei suoi allievi, che proprio nella città veneta hanno espresso al meglio la propria abilità pittorica.

Dalla Cappella degli Scrovegni alla Cappella della Reggia Carrarese, passando per il Palazzo della Ragione, il Battistero della Cattedrale e altri 4 siti raggruppati appunto sotto il nome di Urbs Picta (Città Dipinta), l’applicazione si pone come uno strumento di fondamentale importanza per diffondere la storia e le caratteristiche dei vari affreschi presenti a Padova, accompagnando cittadini e visitatori durante la scoperta di questi immensi capolavori trecenteschi.

L’app include un’ampia varietà di contenuti accessibili sia in italiano che in altre lingue, con immagini, testi, mappe, musica e racconti che permettono di vivere appieno il contatto con questo patrimonio artistico sia in loco che a distanza, anche grazie a suggestive narrazioni e a un gioco interattivo basato sull’uso di materiali di approfondimento creati per l’occasione.

Ogni punto di interesse viene infatti raccontato attraverso 10 contenuti da leggere o ascoltare, con possibilità di approfondimenti nella sezione Glossario, e le diverse attività possono essere completate e seguite passando per quiz e badge da ottenere guadagnando punti cultura. Non solo, con Padova Urbs Picta è molto più facile anche organizzare la visita alla città, accedendo alle pagine web dei singoli musei e contattando direttamente i servizi di accoglienza: insomma, un contenitore a 360 gradi che permetterà a ogni tipologia di visitatore di ottimizzare la propria esperienza e ritornare a casa con un bagaglio di emozioni e conoscenza davvero unico.

Alberto Botton

Padova Urbs Picta, l’app per scoprire i cicli affrescati della città ultima modifica: 2022-04-21T11:47:42+02:00 da Alberto Botton

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.