Home Senza categoria Spiaggia di Sottomarina. Il “mare dei padovani” di tutte le età e...

Spiaggia di Sottomarina. Il “mare dei padovani” di tutte le età e località per le vacanze al mare in Veneto

1374
0

Non ne abbiano a male gli abitanti di Sottomarina e di Chioggia per questo titolo ma il mare di riferimento per i padovani è senza dubbio la spiaggia di Sottomarina, e questo è vero dall’infanzia alla terza età.

Ed è così quindi che ho deciso di dedicare un post alla spiaggia di Sottomarina che inserisco nella categoria “Veneto” dove raccolgo gli articoli extrapadovani.

Ad una cinquantina di Km, quella di Sottomarina è infatti la spiaggia più vicina a Padova dove godersi una bella giornata di sole, una bella ed ampia spiaggia che si estende per ben 5 km dalla diga di San Felice presso la bocca di porto di Chioggia a nord e la foce del fiume Brenta a sud. Si tratta di una lingua di terra che separa il Mare Adriatico dalla laguna veneta meridionale, collegata tramite un ponte all’antica e pittoresca isola di Chioggia.
Sottomarina, la cui parte vecchia guarda a sud verso Chioggia a cui assomiglia e la parte più moderna con gli hotel, gli appartamenti per le vacanze, la lunga teoria di stabilimenti balneari e servizi per vacanzieri si è estesa verso sud.
Sottomarina con la sua spiaggia rappresenta una valida opzione per chi desidera trascorrere una vacanza al mare in Veneto.

Alcuni contenuti e funzionalità non sono disponibile per via delle tue preferenze relative al consenso dei cookies

Questo accade quando queste funzionalità/contenuti indicati con “Google Maps” utilizzano cookies che hai scelto di mantenere disabilitati. Per vedere questi contenuti o usufruire di queste funzionalità è necessario abilitare i cookies: click here to open your cookie preferences.

Sottomarina, il mare più vicino a Padova. Relax, divertimento, enogastronomia e natura

Qui, la stragrande maggioranza delle persone vengono per trascorrere le classiche vacanze di spiaggia, mare, ombrellone, passeggiate lungomare la sera etc ma è anche vero che da qualche anno a questa parte molti stabilimenti balneari si sono attrezzati per offrire divertimento e “movida” anche ai più giovani. Non mancano luoghi per l’aperitivo in spiaggia, i dj set, la musica del vivo e i locali dove mangiare.

Chi trascorre qualche giornata tra Chioggia e Sottomarina ha a disposizione, in realtà, molto di più della classica vacanza al mare.
In primis l’enogastronomia e la possibilità di gustare pesce fresco e di qualità pescato a km zero ma anche di godere dell’ambiente naturalistico della laguna. E’ infatti possibile scegliere di fare un’escursione tramite i cosiddetti “bragossi”, imbarcazioni da pesca tradizionali di Chioggia, riconvertite per proporre ai turisti gite in laguna. E’ possibile infatti verso l’isola di Pellestrina e Caroman, anche trasportando biciclette con cui visitare Pellestrina, una volta scesi.
A poca distanza poi, in provincia di Padova, un altro territorio interessante è quello della Saccisica, tra campagna e laguna.

Per tutte le informazioni turistiche di Chioggia e Sottomarina suggerisco la pagina facebook dello IAT di Chioggia

informazioni turistiche Sottomarina

La nostalgia di ieri, la spiaggia di Sottomarina di oggi

Ci sono persone che trattano con “sufficienza” Sottomarina pensando al mare del Sud Italia o a mete estere, chi preferisce Jesolo o altre località adriatiche ma la maggioranza dei padovani, onesti con se stessi, non può che parlare di Sottomarina come di un luogo del cuore.

Per me la spiaggia di Sottomarina è stata la spiaggia della mia primissima infanzia quando mi ci portavano i miei nonni sul finire degli anni 70/80 che pernottavano per un mese in una pensione (mi par di ricordare si chiamasse “Al cuoco” o quantomeno ho un lontanissimo ricordo di un’insegna che raffigurava un cuoco). All’epoca, quand’ero piccolo io c’era il medico di base che diceva ai miei genitori di portarmi a Sottomarina la mattina di buon ora per “respirare iodio”. Il buon consiglio vale ancora oggi, infatti prima delle 9 infatti si trovano a camminare lungo la battigia anziani, nonni con i nipotini o genitori con i bambini…sembra quasi un rituale, una fase della vita per i padovani quella di portare i bambini piccoli la mattina in spiaggia a Sottomarina per respirare l’aria buona.

A Sottomarina ho visto il mare ed immerso i miei piedini per la prima volta, qui ho continuato a venirci assieme a mio fratello con i miei genitori e, ricordo che qui ho assistito anche al mio primo concerto, un “live” del mitico Julio Iglesias nei primi anni 80.
Sottomarina è stato il luogo della mia prima vacanza da solo assieme ai miei amici da adolescente ed è la spiaggia dove amo ritornare ancora oggi quando ho voglia di un po’ di relax.

bombolone krafen Sottomarina

Ogni volta che arrivo a Sottomarina, cerco di rinnovare il rito del “bombolone” o “krafen” che a dir si voglia. Qui sono buonissimi e strapieni di crema, provare per credere! Se avete intenzione di scegliere uno stabilimento tra i primi che si incontrano, poco prima di giungere alla rotonda da cui origina il lungomare, sulla destra c’è la pasticceria Clodia. Se invece andate nel tratto più centrale della spiaggia, vi segnalo la Pasticceria Dalla Rocca.
Ma ben vengano i consigli dei “marinanti”, gli abitanti di Sottomarina!
Continua a piacermi la classica camminata verso la diga, leggere un libro prendendo il sole, bermi un birrino all’ombra dei bar sulla spiaggia e magari mangiarmi una buona fritturina di pesce e quando vedo i bazar, quei negozietti dove si possono trovare salvagenti di ogni forma e colore, materassini, palloni, secchiello e paletta, le creme solari torna un po’ la nostalgia d’infanzia quando un tempo si veniva per trovare i giochi da spiaggia tipo le biglie con i ciclisti, le bocce.

E come per me, questo vale per migliaia e migliaia di padovani. Come non amare la spiaggia di Sottomarina, quindi?!

spiaggia di Sottomarina

Ma veniamo alla spiaggia di Sottomarina e alle vacanze al mare di oggi. I tempi sono cambiati, rispetto a quando ero piccolo io, (ho 43 anni), e prenotare un appartamento a Sottomarina per un mese come si faceva un tempo può essere costoso e personalmente non ho più pernottato dalla mia vacanza adolescenziale dei primi anni Novanta ma sono sicuro che trascorrere le proprie vacanze a Sottomarina, una settimana in appartamento, in hotel, in campeggio, fate voi, sia piacevole per tutte le età.

Passeggiando nella strada del lungomare, prima di accedere ai vari stabilimenti balneari (tra cui gli Granso stanco, Lungomare, Perla, Arcobaleno, Astoria, Minerva; Clodia etc etc ed altri nuovi) , si possono notare come, alle attrazioni e ai locali storici, penso allo scivolo d’acqua all’interno dei Bagni Europa che piaceva molto anche a me, siano aumentati e migliorati di molto nel corso degli anni i servizi. Ho notato il bellissimo Astoria Village , un’attrazione per bambini a Sottomarina che sono sicuro sarà molto apprezzata.

Non mancano anche i bagni di Sottomarina per i più giovani, per chi oltre al relax cerca il divertimento. Sono quelli stabilimenti che hanno saputo aggiornarsi nel corso degli anni anche per andare incontro proprio alle esigenze dei più giovani, o per i più modaioli con allestimenti curati e ricercati , aperitivi musicali al tramonto, con dj set in spiaggia e concerti. Tra questi il Sand beach e il Cayo Blanco ed altri.

Insomma lungo i 5 km di spiaggia di Sottomarina ci sono proposte un po’ per tutte le età e per tutti i gusti. Se ho scritto inesattezze mi scuso anticipatamente e ben vengano i suggerimenti di chi dovesse leggere l’articolo da Sottomarina!

Evviva Sottomarina e anche Chioggia, che meriterebbe un articolo a parte, che magari scriverò prossimamente!

Alberto Botton

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.