Home Eventi, mostre e rassegne Festival internazionale di chitarra classica “Homenaje”. A Padova dal 3 all’11 settembre!

Festival internazionale di chitarra classica “Homenaje”. A Padova dal 3 all’11 settembre!

676
0
Festival internazionale chitarra classica Padova

A settembre la 2° edizione del festival Homenaje Padova, una “reunion” internazionale di cultori della chitarra classica e una bella opportunità per tutti gli amanti della buona musica. Concerti, conferenze, masterclasses presso Barco Teatro ed altre splendide sale da musica della nostra città.


Tra i punti di forza di una città c’è senz’altro la vivacità culturale ed è indubbiamente vero per la nostra città che può contare su un grande protagonismo di singoli ed associazioni in grado di proporre iniziative di grande qualità: tra queste il festival internazionale di chitarra classica di Padova, il festival Homenaje. Un nuovo post dedicato ad una proposta di valore da inserire nel tag “Musica a Padova“.

Ideato ed organizzato dallo staff di Barco Teatro, il festival di chitarra classica Homenaje che si terrà in varie sedi dal 3 al 11 settembre 2022, quest’anno è alla sua seconda edizione dopo una prima edizione che è andata molto bene con un esito incoraggiante. Si tratta di un’iniziativa di alto profilo sia per addetti ai lavori e per musicisti, tra gli eventi del festival, infatti, anche conferenze di approfondimento e confronto e masterclass con grandi artisti, sia per un pubblico di appassionati ed amanti della buona musica.

In programma concerti con chitarristi di livello nazionale ed internazionale e, per l’edizione di quest’anno, ci sarà uno strumento musicale “special guest”, come leggerete nei prossimi paragrafi sicché per chi desidera esplorare sonorità varie ed atmosfere inediti ne varrà senz’altro la pena.

Personalmente non sono un cultore della materia ma sono lieto di inserire nel mio blog questa iniziativa per la qualità e l’ambizione della stessa, un festival che arricchisce la nostra città di un’altra bella opportunità di godere di cultura, quella materia, solo apparentemente astratta, ma che riesce, ad allargare gli orizzonti ed unire le persone.

Chitarra classica dunque… se penso alla chitarra e a quanto sia di fatto lo strumento più popolare e diffuso in tutto il mondo, e in quanti modi venga suonato e con quanti repertori diversi! Dal rock alla Bossa Nova, dal Flamenco al fingerpicking… eppure la chitarra nel suo repertorio più proprio, quello per cui questo strumento è in orgine nato, il repertorio classico appunto, è forse quella meno conosciuta. Quanti hanno ascoltato Bach sulla chitarra, o la musica del periodo romantico, di autori ben noti magari ascoltati al pianoforte come Beethoven, o Mozart oppure Debussy… Ecco personalmente il festival Homenaje sarà una bella occasione per scoprire nuove sonorità di questo meraviglioso strumento.

Il programma del festival Homenaje di Padova. Concerti, conferenze, masterclass per vivere il mondo della chitarra classica

festival chitarra classica Padova

Il programma del festival internazionale di chitarra classica Homenaje si sviluppa essenzialmente su tre proposte: concerti, conferenze e masterclasses. Padova, tra il 3 e l’11 settembre, sarà al centro del mondo della chitarra classica: nella nostra città si incontreranno musicisti e chitarristi di fama internazionale, compositori e maestri liutai e soprattutto saranno a disposizione del pubblico di appassionati.
Scopri qui tutti i protagonisti del festival Homenaje!

Tornerà il chitarrista spagnolo David Russell, uno dei protagonisti più amati della scorsa edizione, e con lui, tra gli ospiti del festival Homenaje di Padova lo scozzese Paul Galbraith, con il suo innovativo strumento (la Brahms Guitar, chitarra a 8 corde) e ancora la liutista argentina Evangelina Mascardi, il chitarrista e compositore serbo-americano, Dušan Bogdanović, musicista di grande fama. Dusan proporrà le proprie composizioni in un concerto molto atteso e parteciperà inoltre alla conferenza sul tema della composizione. Altro ospite, il giovane talento scozzese Sean Shibe, vincitore tra gli altri premi del prestigioso Royal Philharmonic Society Award for young artists e infine il Direttore Artistico del Festival, Giacomo Susani che suonerà in duo con Leonora Armellini, pianista padovana tra i vincitori dell’ultima edizione dello Chopin Competition di Varsavia. Quest’ultimo sarà un concerto di altissimo livello, come gli altri del resto, ma che comprenderà anche un’anteprima mondiale commissionata al compositore italiano Francesco Antonioni dallo staff del Festival proprio per questa occasione. Si tratta di una composizione per chitarra e pianoforte che sancirà anche la collaborazione con il Festival pianisitico Bartolomeo Cristofori di Padova.

Oltre ai concerti, come detto, anche conferenze e masterclasses. E’ in calendario una prima conferenza sulla liuteria, a cura del Maestro liutaio Lorenzo Frignani, a cui ne seguirà una su composizione e improvvisazione: in questa occasione sarà possibile assistere e seguire un confronto tra due figure autorevoli di chitarristi-compositori del panorama contemporaneo internazionale, Stephen Goss e Dušan Bogdanović. In chiusura del Festival, Stefano Grondona parlerà del suo imponente lavoro di trascrizione dell’opera completa del chitarrista catalano Miguel Llobet.
Durante il Festival Homenaje Padova, i musicisti concertisti del festival saliranno sul palco di Barco Teatro per tenere alcune lezioni frontali individuali con gli allievi del Festival e aperte al pubblico. Queste lezioni sono riservate agli iscritti al festival ma ci sarà spazio anche per il pubblico che potrà seguire questi incontri in qualità di uditore. Tra i docenti di queste masterclasses anche Michael Lewin, chitarrista/liutista e direttore del Guitar Department della Royal Academy of Music di Londra, un vero onore per il Festival di chitarra classica di Padova!

Leggete nel dettaglio qui il programma del festival di chitarra classica Homenaje!

Non solo chitarra. La collaborazione con il festival pianistico Bartolomeo Cristofori

festival homenaje Padova
Leonora Armellini e Giacomo Susani

Al Festival Internazionale di Chitarra classica, non solo chitarra! Sembra un paradosso ma non lo è affatto, anzi. E’ prassi infatti nella musica classica che gli strumenti suonino non solo singolarmente ma anche con altri: in duo, in trio in quartetti ecc. La maggior parte del repertorio  della musica classica è fatta proprio per formazioni di strumenti. E in occasione del festival Homenaje ci sarà la possibilità di ascoltare insieme due strumenti quali la chitarra ed il pianoforte: la formazione duo chitarra pianoforte non è usuale ed è quindi di particolare interesse avere l’occasione di poter ascoltare i due strumenti insieme.

Forse non tutti ancora sanno che Padova può, e a buon diritto, definirsi una città del pianoforte. L’inventore del pianoforte, fu infatti un padovano, Bartolomeo Cristofori vissuto tra seicento e settecento. Si, ok, lo strumento del Cristofori veniva chiamato fortepiano che può considerarsi il precursore del pianoforte moderno, ma unanimemente il “nostro” Bartolomeo è considerato l’inventore del pianoforte e a Padova da qualche anno si tiene un altro importante festival musicale: il festival pianistico Bartolomeo Cristofori, in programma quest’anno dall’8 al 20 settembre 2022.

A sancire questa alleanza un grande appuntamento: il concerto in duo del Direttore Artistico del Festival Homenaje, Giacomo Susani, fresco vincitore del prestigioso Respighi Prize di New York  assieme alla pianista padovana Leonora Armellini, tra i vincitori dell’ultima edizione dello Chopin Competition di Varsavia. Il Festival Homenaje ospiterà inoltre un secondo concerto, questa  volta organizzato e inserito nel programma del festival Bartolomeo Cristofori, che vedrà sul palco dei Barco Teatro il duo Eugenio della Chiara (chitarra) e Alberto Chines (pianoforte).

Le location del festival internazionale di chitarra classica di Padova

Un festival ancora giovane, il festival internazionale di chitarra classica di Padova, ma fin dalla prima edizione è risultata evidente una maniacale cura nei dettagli ed il desiderio di proporre un’iniziativa di alta qualità. Il Festival Homenaje di Padova è un valore aggiunto per la città, una proposta culturale che nutre la città ma che è anche in grado di “prendere” e valorizzare il patrimonio esistente: mi riferisco alle location del festival.

Il programma di Homenaje Padova si svilupperà infatti non solo nella suggestiva sede di Barco Teatro, spazio ricavato all’interno della barchessa della seicentesca Villa Tron, posizionata tra alcune delle maggiori “icone” della città di Padova quali la Basilica di S. Antonio, l’Orto botanico, patrimonio mondiale Unesco dal 1997, e la grande piazza del Prato della Valle.

Le altre due sedi del festival sono due tra le più belle sala da concerto della città, due spazi di grandi interesse storico ed artistico, quali la Sala dei Giganti e la Scuola della Carità.

Alberto Botton

Festival internazionale di chitarra classica “Homenaje”. A Padova dal 3 all’11 settembre! ultima modifica: 2022-07-22T13:37:00+02:00 da Alberto Botton

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.