Home Eventi, mostre e rassegne Fiera Campionaria di Padova 2022. Torna la storica esposizione fieristica (14-22 maggio)

Fiera Campionaria di Padova 2022. Torna la storica esposizione fieristica (14-22 maggio)

9117
0
Fiera Campionaria Padova

Dal 14 al 22 maggio 2022 torna la popolare Fiera Campionaria di Padova, una proposta che diventa “esperienziale”! Lo slogan di quest’anno è infatti “Esperienze in fiera a Padova”, e sarà possibile farne addirittura almeno “100+1” di esperienze, tante quante il numero di edizioni di questa storia manifestazione padovana.

Il programma è stato pensato, come sempre ad attirare l’interesse del grande pubblico, dai più piccoli, ai giovani, fino agli anziani.
Dopo la pausa forzata causata dalla Pandemia, la Nuova Campionaria vuole ripartire basandosi e puntando su tre pilastri cardine: varietà, divertimento ed esperienze. Espositori in arrivo da tutta Italia e dall’estero esporranno i loro prodotti e servizi nei settori più vari: artigianato, casa, gastronomia, auto, bellezza e benessere, musica e non mancherà lo spazio per i bambini.
L’ingresso è gratuito, è richiesta solo la registrazione online.

Avviata nel 1919 la Campionaria è per i padovani una manifestazione a dir poco popolare quasi, talmente familiare che negli ultimi anni, forse, era divenuta quasi scontata ed aveva perso un po’ di quello smalto e di quello slancio con il quale era partita 100 anni fa. Quale padovano non ha ricordi della Campionaria come una presenza fissa ad accompagnarci anno dopo anno? Io ricordo che da piccolo una volta mi ci portò anche mio nonno, oltre ad esserci stato più volte con i miei genitori: i ricordi familiari di generazione in generazione alla fine sono quelli che ne fanno risaltare la rilevanza.

Ecco quindi che la Fiera Campionaria di Padova vuol ripartire in modo ambizioso, riprendendosi quel posto che è sempre stato nel cuore dei padovani, e, per di più con una ritrovata intensità. Sono anni in cui la stessa Fiera si sta innovando e riposizionando per valorizzare così il proprio ruolo nelle sfide che ci riserva il presente ed il futuro. Grande novità infatti dell’ente fieristico è la recente inaugurazione dell’attesissimo centro congressi, il Padova Congress, allestito presso quel che è stato il “Padiglione delle Nazioni” della Fiera di Padova.

“Esperienze in fiera.” L’edizione 2022

La Fiera Campionaria di Padova è la manifestazione fieristica più frequentata del Nordest con i suoi circa 300.000 visitatori che accorrono ogni anno per vedere le novità nei vari settori: abbigliamento, artigianato e bellezza; arredamento ed edilizia; salone automotive; food e turismo; fattorie didattiche; show e spettacoli.

Come sempre l’ingresso alla Fiera Campionaria è gratuito. Aperta dalle 16,30 alle 24 nei giorni feriali e dalle 10 alle 24 al sabato e alla domenica, la Campionaria propone tanti eventi nell’evento, a maggior ragione nell’edizione del Centenario, e molti spettacoli.

Gli stand all’interno dei vari padiglioni sono suddivisi in 7 aree tematiche ed il programma degli eventi prevede oltre 100 appuntamenti fra eventi musicali, spettacoli, dimostrazioni e laboratori per adulti e bambini. Le 7 aree tematiche sono l’area playground, pensata per i più piccoli, con giochi e animazione, gli amici a quattro zampe e la presenza degli alpaca, la food lover area dedicata ai prodotti alimentari e ai visitatori più buongustai, l’area shopping time riservata all’artigianato, all’abbigliamento, al fai da te, agli articoli per la cosmesi. Prossimi all’estate non può mancare un’area dedicata alle proposte turistiche, con alcune offerte focalizzate sulle esperienze a Km zero. L’area Home sweet home dedicata alla casa e all’arredo mentre l’area party time sarà quella deputata ad ospitare eventi, musica e spettacoli in collaborazione con Radio Company. Per concludere, l’area on the road è quella dedicata alle auto e moto con il Gruppo Trivellato e New Padova Star che festeggeranno in Fiera i loro 100 anni di attività con il marchio Mercedes.

E’ prevista anche una Mostra fotografica dedicata all’Ucraina a cura dell’Associazione Interno 7 per la Fondazione Celeghin, moltissimi incontri, spettacoli e concerti sicché per il programma completo ed i dettagli vi rimando al sito web ufficiale: https://campionaria.it/ .

Per restare aggiornati sulle proposte della Campionaria 2022e scoprire quali sono le “esperienze” che si possono fare alla Campionaria seguite anche la pagina facebook: https://www.facebook.com/CampionariaPadova/

Breve storia della Fiera Campionaria di Padova

La sua prima edizione era infatti un progetto assolutamente innovativo per l’epoca, una scommessa vinta dagli organizzatori visto i 642 espositori e i 170.000 espositori. Nel 1919 ancora non esisteva l’attuale quartiere fieristico che fu realizzato nel 1921, il primo quartiere fieristico stabile d’Italia così come la prima edizione della Fiera Campionaria di Padova fu la prima d’Italia. Si svolse in 3 sedi: in Prato della Valle, storico luogo per le antiche fiere del bestiame, al Palazzo della Ragione e presso l’ Istituto Pietro Selvatico.

La primissima edizione della Campionaria è da ricordare anche perché fu in quell’occasione che la Ditta padovana “Fratelli Barbieri” presentò la sua ultima creazione: l’Aperol che divenne dapprima uno degli ingredienti per lo spritz aperitivo veneto e poi ingrediente base per lo spritz inteso come cocktail registrato nel 2011 nella lista dei cocktails ufficiali dell’Iba (International bartenders association).

Poi dal 1919 ai giorni nostri la Fiera Campionaria Internazionale di Padova ne ha fatta di strada: già alla seconda edizione, infatti, quella di Padova si fece valere per la sua dimensione internazionale con 256 espositori esteri su 1025. Quell’edizione fu inaugurata con un concerto al Palazzo della Ragione del maestro Arturo Toscanini.

E poi le edizioni del Dopoguerra a testimoniare la rinascita sociale ed economica del Paese, la nascita delle fiere specializzate di settore B2B, la costruzione della nuova facciata del quartiere fieristico danneggiato dai bombardamenti della seconda guerra mondiale e del nuovo padiglione principale denominato “Palazzo delle Nazioni” (dalle cui ceneri è nato il Padova Congress, il nuovo Centro Congressi).
Negli anni Settanta nacquero poi le fiere sul tempo libero e dedicate alle passioni e via via fino ad i giorni nostri con ulteriore incremento di manifestazioni ed iniziative programmate.

Oggi la Fiera di Padova si sta strutturarsi come hub dell’innovazione in grado di far dialogare formazione e ricerca, economia, conoscenza e spazi espositivi e di recuperare il suo peso ed importanza per l’economia locale.

Con questo post mi sento quindi da padovano di celebrare la Campionaria di Padova anche perché ho piacevoli ricordi personali che mi legano alla Fiera. Negli anni dell’Università, infatti, mi pagavo gli studi lavorando qui per la Cooperativa Coopgress-Verona 83. In fiera facevo il guardiano/custode notturno: tante ore di lavoro ma girare di notte tra i viali deserti della fiera e all’interno dei padiglioni allestiti con stand ogni volta sempre diversi aveva un fascino tutto speciale. Sarà che ero giovane e mi bastavano poche ore di sonno per recuperare, poi il giorno dopo ero comunque pronto per studiare e frequentare l’Università!
E quindi evviva la Fiera Campionaria di Padova!

Alberto Botton

Fiera Campionaria di Padova 2022. Torna la storica esposizione fieristica (14-22 maggio) ultima modifica: 2022-05-12T15:20:00+02:00 da Alberto Botton

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.