Padova Water Marathon. Sport e festa lungo le acque patavine (4-5 maggio ’24)

Padova Water Marathon

Padova Water Marathon, una grande manifestazione sportiva e popolare che sancisce l’antico rapporto dei padovani con le acque della città.


Dopo la Padova Marathon torna la Padova Water Marathon, in programma domenica 5 maggio, una grande festa di sport e divertimento sulle acque cittadine che giunge alla sua 5° edizione. Ve ne parlo all’interno della categoria dedicata a rassegne, iniziative e manifestazioni a Padova.
Sabato 4 maggio ci sarà l’anteprima con alcuni eventi collaterali e proposte per tutti per vivere le acque di Padova grazie al coinvolgimento di altre storiche associazioni come Rari Nantes, Amissi del Piovego e Comitato Mura. Moltissimi i partner e gli sponsor che certificano come questa iniziativa sia stata adottata dal nostro territorio ed oltre.

La manifestazione è organizzata dalla Canottieri Padova con il preciso intento di valorizzare il patrimonio fluviale, storico e culturale della città. In un’unica giornata lungo l’anello fluviale che circonda la città di Padova due gare agonistiche di alto livello internazionale, una gara amatoriale, una gara under 14 ed una bella novità: la gara internazionale agonistica di Sup (Stand Up Paddle).

Curiosi, passanti e turisti potranno quindi vedere sfilare lungo il fiume Bacchiglione e lungo i canali interni decine e decine di canoe di varie tipologia, kayak ed appunto i Sup!

Padova città d’acque in festa

Se negli ultimi anni la riqualificazione delle mura di Padova e la cura di Padova e i suoi canali è stato un impegno portato avanti anche dall’amministrazione comunale e non solo dalle storiche associazioni, culturali e sportive, con la Padova Water Marathon mettiamo pure la ciliegina sulla torta.

Parlare di Padova città d’acque oggi, infatti, non è solo ricordare la storica identità della Padova del passato, attraversata in lungo e in largo dai canali, ben più di quanto lo sia ancora oggi, ma guardare al futuro con questa chiara volontà: recuperare il legame tra i padovani e le acque della città. La Padova città d’acque del futuro, infatti, può essere un ulteriore occasione per dare ancora più bellezza alla nostra città e un’opportunità per trascorrere tempo libero e fare attività sportiva in luoghi di qualità ambientale.

Guardare e vivere Padova dalle sue acque. Iniziative per tutti(sabato 4 maggio)

Sabato 4 maggio è in programma l’anteprima con gli eventi collaterali della Padova Water Marathon, una serie di proposte per tutti. Grazie al coinvolgimento di associazioni sportive e remiere sarà possibile per tutti vivere le acque patavine e le mura per una giornata e godersi la nostra città da una visuale inedita.

Gli Amissi del Piovego, storica associazione impegnata da oltre 40 anni nella tutela e valorizzazione della voga alla veneta e delle imbarcazioni della tradizione, a partire dalle 10.00 proporranno dei minitour a bordo delle loro barche a remi tra Golena San Massimo e Portello. In abbinata il Comitato Mura di Padova propone visite guidare a mura e bastioni nella Golena San Massimo, passeggiate alla luce del sole (si spera) con vista sul canale Piovego ma anche sotterranee, nei passaggi ipogei sotto al sistema difensivo rinascimentale.

Alle 11.00 sempre in Golena San Massimo, un momento conviviale con un aperipranzo per scoprire le attività della Cooperativa Piovego nel prendersi cura di Padova ed i suoi canali.

Presso la sede della Canottieri, in due turni, alle ore 10.00 e alle ore 15.00 giro lungo il Bacchiglione e brevi lezioni sui principi della voga.

Altra storica associazione coinvolta è la remiera Rari Nantes che proporrà due minitour con altrettanti percorsi: il primo dalla storica sede all’altezza del bastione Alicorno fino alla Specola, il secondo dal Bassanello fino alle chiuse di Voltabarozzo.

Padova Water Marathon. Il programma (domenica 5 maggio)

Padova Water Marathon

Domenica 5 maggio è dunque in programma la 5° edizione della Padova Water Marathon organizzata dalla Canottieri Padova, storica società sportiva padovana fondata nel 1909.

Il percorso ad anello, lungo il fiume Bacchiglione ed i canali cittadini, attorno alla città misura 20km e le varie competizione si svilupperanno lungo l’anello completo oppure in un percorso ridotto di 10 km (per gli under 14 e per la “minimaratona” di Sup). Sono previsti due “trasbordi” per superare alcuni ostacoli: il primo presso ponte Sant’Agostino ed il secondo presso le chiuse di Voltabarozze. In entrambi i casi si dovrà portare fuori dall’acqua la propria imbarcazione o tavola da surf per poi tornare in acqua poche decine di metri più avanti.
I punti di trasbordo saranno “attrezzati” anche i punti di ristoro, fondamentali per rifocillarsi e un’occasione anche per socializzare prima di ripartire!

Le gare agonistiche della Padova Water Marathon

Come per la Padova Marathon del running, anche la maratona fluviale è pensata in primis come competizione sportiva agonistica. Organizzata appunto dalla Canottieri Padova, che “di mestiere” fa canoa a livello agonistico (il presidente è il noto campione Rossano Galtarossa, sul podio in quattro edizioni delle Olimpiadi).
Il Trofeo che gli atleti si contenderanno a colpi di pagaia è intitolato a Renzo Rampado, mancato pochi anni fa, che fu allenatore di canoa della Canottieri per oltre 30 anni e che ebbi modo di conoscere io stesso quando da piccolo, per un paio d’anni mi cimentai nel kayak..

Il suggestivo percorso ad anello di 20 km parte dalla sede della Canottieri sul fiume Bacchiglione ed entra in città lungo i canali cittadini attraversa parte del centro storico di Padova per poi uscirne lungo il canale Piovego e “circumnavigandolo” attraverso il canale San Gregorio e poi giungendo al rettilineo del Canale Scaricatore fino al ritorno sul fiume Bacchiglione e alla sede della Canottieri.

Padova Water Marathon. La gara agonistica internazionale di SUP (Stand Up Paddle)

Doppio percorso per la gara agonistica di SUP (di 10km o 20Km) per gareggiare lungo le acque patavine e vivere una splendida esperienza anche in questa modalità di frequentare le acque fluviali. Il SUP a Padova è una relativa novità di questi ultimi ma questo incrocio tra surf e canoa è ormai una tendenza consolidata in giro per l’Europa.

La gara amatoriale con oltre 800 partecipanti

La gara amatoriale della Padova Water Marathon, paragonabile alle “stracittadine” della corsa si annuncia davvero come un’ondata di imbarcazioni. Una partecipazione in crescita, edizione dopo edizione, e che quest’anno vedrà ai nastri di partenza del “gran pavese” circa 800 iscritti!
Una partenza ed una gara spettacolare anche per il pubblico che potrà ammirare lungo il percorso un gran numero di canoe di forme, dimensioni e colori diverse.

La gara degli under 14!

Anche i giovani canottieri potranno partecipare alla Padova Water Marathon grazie alla gara under 14, un entusiasmante e divertente percorso di 10 km con partenza dalla sede della Canottieri e giro di boa presso la torre della Specola. Al ritorno non mancherà l’occasione di rifocillarsi e fare amicizia durante un bel “pasta party” per recuperare le energie spese!

Buona Padova Water Marathon a tutti!

Alberto Botton

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.