Tag: Padova città dell’affresco

Dal Trecento alla street art dei giorni nostri dipingere su muri e pareti sembra essere una forma d’arte congeniale a Padova, ecco perchè Padova città dell’affresco si presta a valorizzare questa città d’arte.

Dalla rivoluzione di Giotto agli affreschi del Trecento e grazie a quelli realizzati nelle epoche successive, Padova è divenuta una delle città italiane che può contare sulla maggiore superficie di affreschi. Edifici civili e religiosi e residenze private affrescate testimoniano l’evoluzione di questa forma d’arte nel corso dei secoli.

Padova città dell’affresco è candidata a diventare una delle città Unesco patrimonio dell’umanità e questo grazie agli affreschi del Trecento.
Le iniziative a sostegno di questa candidatura vengono presentate tramite il pay off “Padova urbs picta”.

Giotto a Padova Cappella degli Scrovegni

La grande arte di Giotto a Padova

Uno dei personaggi più noti che hanno legato indissolubilmente il loro nome e la loro opera a Padova è senz’altro il pittore Giotto di Bondone, noto comunemente come Giotto, nato nei pressi di Firenze attorno al 1267.  A Padova, intitolate a…

Questo sito o gli strumenti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy in particolare per destinarti contenuti su misura ed un’esperienza più personalizzata. Per saperne di più o revocare il consenso relativamente a uno o a tutti i cookie, fai riferimento alla cookie policy.

Dichiari di accettare l’utilizzo di cookies chiudendo o nascondendo questo banner, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o continuando a navigare in altro modo.

Cookie policy